ostuni futsal andria
ostuni futsal andria
Calcio a 5

Ostuni amara per la Florigel Andria, l'Olympique vince 6-4

Per gli azzurri a segno Napoletano, Borraccino e doppietta di Pierro

Nel posticipo della ventesima giornata del campionato di serie C1, non basta una buona prestazione alla Florigel Andria per uscire indenne dal "PalaGentile" di Ostuni dove i padroni di casa dell'Olympique s'impongono 6-4 sulla formazione di Michele Bizzoca. Uno scialbo primo tempo degli azzurri consente alla formazione brindisina di chiudere i primi 30 minuti avanti 3-0 e di poter amministrare il largo vantaggio nella ripresa.

Bizzoca si presenta in terra brindisina con tutti gli uomini a disposizione e schiera un inedito quintetto con Fasciano tra i pali, Ricco centrale, Borraccino e Delvecchio laterali e De Feo pivot. Mister Guarini lascia Quartulli in tribuna afflitto da noie muscolari e nel riscaldamento perde anche il portiere Basile. Spazio dunque al rientrante Caramia con Pipitone, Lacarbonara, Elia e Boccardi a completare il quintetto.

Ritmi altissimi già da i primi istanti di gioco e al 10' è vantaggio Ostuni. La difesa azzurra lascia troppo spazio ad Elia che con una botta da fuori fa secco Fasciano. L'Andria non resta a guardare e si getta in avanti alla ricerca del pari. Tre limpide occasioni capitano sui piedi di Borraccino, ma la mira errata e l'opposizione di Caramia negano il pari agli azzurri. E in un capovolgimento di fronte è l'Olympique a raddoppiare. Il portiere Caramia fa suo un pallone in area e riparte in velocità, l'azione si conclude con la bordata dell'estremo difensore che insacca Fasciano. Il 2-0 manda in bambola il team di Bizzoca che in pieno recupero subisce il 3-0 firmato da Pipitone.

Nella ripresa l'Andria entra in campo con cattiveria e determinazione, e dopo appena 5 minuti accorcia le distanze con una perfetta azione che consente a Napoletano il tapin vincente. Gli azzurri sentono di poter recuperare la gara e continuano a spingere. Al 40' Ricco ha la palla del 2-3, ma manda clamorosamente alto a porta completamente sguarnita. La legge del futsal non perdona e su successiva ripartenza i padroni di casa firmano il 4-1 con Ancona. La gara sembra nuovamente chiusa, ma Borraccino al 50' accorcia le distanze e riapre la contesa. Bizzoca non ha scelte e nel finale schiera il portiere di movimento che purtroppo consente all'Ostuni di chiudere il match con le reti di Fiorentino e Pipitone. Nel recupero gli azzurri continuano ad attaccare con il quinto di movimento che consente a Pietro Pierro di realizzare una doppietta. Il match termina 6-4 per l'Ostuni e con gli applausi per entrambe le formazioni del pubblico del "PalaGentile".

La Florigel Andria resta ferma a quota 27 punti, mantenendo invariato il vantaggio di 7 punti sulla zona play-out. Da sabato prossimo parte il trittico di gare, in 7 giorni, decisivo in chiave salvezza per gli azzurri che sabato prossimo affronteranno in trasferta il Thuriae, il martedì seguente ospiteranno al "Palasport" il fanalino di coda Real Adelfia e il sabato saranno di scena sul campo del Real Five Carovigno.
20° GIORNATA - SERIE C1

Aquile Molfetta - MP Futsal: 6-5
Città di Altamura - Real Five Carovigno: 4-1
Football Five Locorotondo - Nettuno: 11-4
Futsal Messapia Brindisi - Thuriae: 5-0
Olympique Ostuni - FUTSAL ANDRIA: 6-4
Santos - Real Adelfia: 8-5
Trulli e Grotte - Atletico Cassano: 3-4
Volare Polignano - Diaz Bisceglie: 4-5

CLASSIFICA

Atletico Cassano 52
Aquile Molfetta 44
Olympique Ostuni 38
Volare Polignano 35
Futsal Messapia 33

Football Five Locorotondo 31
Trulli e Grotte Castellana* 31
Diaz Bisceglie* 29
FUTSAL ANDRIA 27
Città di Altamura 26
Santos Club Bisceglie 26
Nettuno Bisceglie 21
Futsal Club Polignano 20
Real Five Carovigno 16

Thuriae 15
Real Adelfia 7


*una partita in meno

PROSSIMO TURNO - Sabato 06/02/16

Atletico Cassano - Aquile Molfetta
Diaz Bisceglie - Futsal Messapia Brindisi
Football Five Locorotondo - Volare Polignano
MP Futsal - Santos
Nettuno - Città di Altamura
Real Adelfia - Trulli e Grotte
Real Five Carovigno - Olympique Ostuni
Thuriae - FUTSAL ANDRIA
  • Florigel Futsal Andria
Altri contenuti a tema
Boccata d'ossigeno per la classifica, la Futsal Andria batte 6-3 l'Arboris Belli Boccata d'ossigeno per la classifica, la Futsal Andria batte 6-3 l'Arboris Belli I biancazzurri allontanano forse definitivamente la zona rossa. Oggi di nuovo in campo contro la vicecapolista Bitonto
Futsal Andria, il Palasport è ancora tabù: il Palo vince 1-3 nel finale Futsal Andria, il Palasport è ancora tabù: il Palo vince 1-3 nel finale Ottava sconfitta casalinga per i biancazzurri. Sabato prossimo la sfida alla capolista Itria
La Futsal Andria rialza la testa: vittoria a Monopoli per 3-5 La Futsal Andria rialza la testa: vittoria a Monopoli per 3-5 Protagonista Somma con una tripletta
Florigel Andria in crescita ma ancora sconfitta: il San Ferdinando espugna 1-2 il “Palasport” Florigel Andria in crescita ma ancora sconfitta: il San Ferdinando espugna 1-2 il “Palasport” Sfida avvincente, ottima gara dei biancazzurri che incassano il quarto ko consecutivo
Futsal Andria: esonerato il tecnico Bizzoca, squadra al duo Bussola-Fasciano Futsal Andria: esonerato il tecnico Bizzoca, squadra al duo Bussola-Fasciano Sofferta decisione del club assunta per lo scarso rendimento del team nelle ultime uscite
La Florigel Andria comincia l'anno con una sconfitta, il Putignano sbanca 3-4 il "Palasport" La Florigel Andria comincia l'anno con una sconfitta, il Putignano sbanca 3-4 il "Palasport" Gli ospiti tornano a sperare nella salvezza, i federiciani restano fuori dalla zona playoff
Florigel Futsal Andria dona sangue all’Avis: un gesto da veri campioni! Florigel Futsal Andria dona sangue all’Avis: un gesto da veri campioni! Un’azione all’insegna di crescita sportiva e di altruismo per lo sport e per il sociale
Terzo successo di fila per la Florigel Andria, battuto 7-1 il Just Mola Terzo successo di fila per la Florigel Andria, battuto 7-1 il Just Mola Zona play-off distante solo due punti
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.