Fidelis - Scafatese
Fidelis - Scafatese
Calcio

Scafatese - Fidelis Andria 2-3: esordio vincente degli azzurri

Gara discreta quella disputata da Moscelli e compagni

Esordio stagionale positivo per la Fidelis Andria. Gli azzurri, infatti, battono 2-3 la Scafatese, presso il comunale "28 Settembre 1943". Il tecnico dei canarini, Esposito, opta per il 4-4-2 con Evacuo e Polverino a comporre il duo d'attacco. Dall'altra parte gli ospiti rispondono con un modulo simile a quello degli avversari ma più offensivo con Olcese e Moscelli in attacco, coadiuvati sulle fasce da Lattanzio e Strambelli.

La prima frazione di gioco comincia in salita per i padroni di casa. Al 4', infatti, la Fidelis Andria prova subito a portarsi in vantaggio con un tiro che viene deviato dall'estremo difensore di casa. Poco dopo gli azzurri passano: Strambelli dalla sinistra crossa al centro e Lattanzio, approfittando di un disattenzione degli avversari, batte Gallo. Al 10' arriva il raddoppio di Moscelli e compagni: Olcese, servito dalla sinistra da Strambelli, batte di testa Gallo. Al 14' la Scafatese si fa pericolosa per la prima volta grazie ad Ascione che ben servito non inquadra la porta. Tre minuti più tardi è ancora la Scafatese a farsi pericolosa con un calcio di punizione di Polverino bloccato senza problemi da Masserano. Nei minuti che seguono il match si spegne con le due squadre che non riescono quasi mai ad impensierire i due portieri. Al 45' i padroni di casa rimangono in dieci per l'espulsione da ultimo uomo di Romano, colpevole di aver atterrato Lattanzio al limite dell'area. Alla battuta del calcio piazzato si presenta capitan Moscelli che con una precisa parabola sigla la terza rete. Termina qui la prima frazione di gioco.

La ripresa comincia con la rete del 4-0 annullata alla Fidelis: Olcese approfittando di una traversa colpita da Lattanzio, su calcio di punizione, devia la palla in rete. L'assistente del sig. Cerami, però, alza la bandierina e l'arbitro annulla il goal. Al 56' la Scafatese diminuisce lo svantaggio con Evacuo che supera tre difensori ospiti e a tu per tu con Masserano beffa il portiere azzurro in scivolata. Al 60' Moscelli, ben servito, si ritrova a tu per tu con Gallo ma spreca clamorosamente facendosi ipnotizzare da Gallo. Dopo due minuti ci riprova la Scafatese con Evacuo che lascia partire un tiro dalla lunga distanza, deviato in corner da Masserano. Al 64' Lattanzio in piena area di rigore scaglia un destro che si stampa sulla traversa. Al 71' l'esterno purosangue andriese, servito sul filo del fuorigioco da Piccinni, tenta di scavalcare Gallo ma si allarga troppo e il suo tiro viene respinto facilmente. Al 75' la Scafatese sigla il 2-3: Polverino serve dalla bandierina capitan Cirillo che di testa batte Masserano, con la palla che prima colpisce il palo e successivamente si insacca in rete. Allo scadere viene ristabilita la parità numerica: Strambelli viene espulso a causa di una presunta gomitata. Al 94' Comegna va vicino al pareggio su calcio di punizione con la sfera che termina di poco fuori. Dopo cinque minuti di recupero l'arbitro fischia la fine del match.

Gara tutto sommato discreta quella della Fidelis. Ottimo il primo tempo degli azzurri. Nella ripresa, invece, gli uomini di Favarin sprecano tante palle goal e vengono puniti per ben due volte dalla Scafatese a causa di alcune disattenzioni difensive. Da rivedere, dunque, i movimenti del reparto arretrato.
TABELLINO

Marcatori: 7' Lattanzio – 10' Olcese - 45' p.t Moscelli - 56' Evacuo - 75' Cirillo G.

Us Scafatese (4-4-2): Gallo; Romano, Parisi, Cirillo G., Gaudieri; Ascione (68' Cirillo C.), Comegna, Maio ('74 Avino), Natino; Evacuo, Polverino ('78 Esposito). A disposizione: Caliendo, Colantuono, Amendola, Esposito, Avino, Pisani, Cirillo C, Manzo, De Santis. All: Esposito.

Fidelis Andria (4-2-4): Masserano; Scalbi ('78 Aprile), Bova, Allegrini, Saias; Lattanzio, Piccinni, Matera, Strambelli; Moscelli (71' Giallonardo), Olcese. A disposizione: Cilli, Aprile, Vilella, Lorusso, Giallonardo, Caruso, Morabito, Grimaldi, De Crescenzo. All: Favarin.

Arbitro: Cenami di Rieti;

Assistenti: Civitenga e Rinaldi di Roma 1 e 2;

Note – Ammoniti: 11' Moscelli (FA), 23' Piccinni (FA), 56' Evacuo (SC), '81 Lattanzio (FA), 85' Avino (SC). Espulsi: 44' Romano (SC), 88' Strambelli (FA); Recupero 0' pt.; Condizioni meteo e campo di gioco: cielo parzialmente nuvoloso, campo di gioco sintetico; Spettatori: 300 circa, di cui 150 ospiti;
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
La Fidelis regge per 80 minuti ma un errore la condanna: il Foggia si impone 1-2 La Fidelis regge per 80 minuti ma un errore la condanna: il Foggia si impone 1-2 Vantaggio di Gentile e pari immediato di Nannola nel primo tempo. Cittadino la decide nel finale con un destro terrificante
Fidelis-Foggia, mister Catalano chiede la svolta: «Serve una prestazione gagliarda» Fidelis-Foggia, mister Catalano chiede la svolta: «Serve una prestazione gagliarda» Si preannuncia un derby intenso anche sugli spalti: attesi circa 200 tifosi ospiti
Comincia male l'avventura di Catalano: Fidelis sconfitta 1-0 a Gravina Comincia male l'avventura di Catalano: Fidelis sconfitta 1-0 a Gravina Decide la rete di Santoro in contropiede nel primo tempo. Quarta sconfitta consecutiva per i biancazzurri
La Fidelis Andria è pronta a ripartire: presentati mister Catalano e il DS Moscelli La Fidelis Andria è pronta a ripartire: presentati mister Catalano e il DS Moscelli Il nuovo tecnico: «Sono contento, voglio ripagare la fiducia della società»
La Fidelis cambia pelle: Catalano nuovo allenatore, ritorna Moscelli come DS La Fidelis cambia pelle: Catalano nuovo allenatore, ritorna Moscelli come DS Il nuovo tecnico, classe '74, guiderà il primo allenamento con la squadra già nella giornata di oggi
Scossa Fidelis: via il tecnico Favarin e il Direttore Sportivo De Santis Scossa Fidelis: via il tecnico Favarin e il Direttore Sportivo De Santis La decisione al termine dell'incontro di questo pomeriggio tra i soci
Fidelis Andria, un altro disastro: il Nardò sbanca 0-1 il "Degli Ulivi" Fidelis Andria, un altro disastro: il Nardò sbanca 0-1 il "Degli Ulivi" Decide il tap-in vincente di Camara nel secondo tempo. Pesante contestazione dello stadio
La Fidelis torna al "Degli Ulivi": caccia alla vittoria contro il Nardò per allontanare la crisi La Fidelis torna al "Degli Ulivi": caccia alla vittoria contro il Nardò per allontanare la crisi Giancarlo Favarin nel pre-gara: «Importante il confronto in settimana. Ci aspetta un derby delicato»
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.