fidelis monopoli curva
fidelis monopoli curva
Calcio

Fidelis, il Degli Ulivi è un valore aggiunto

Necessario battere la Vibonese per migliorare la serie utile di risultati

Spesso ci sono squadre che fanno del proprio campo un vero e proprio fortino. Il rendimento casalingo della Fidelis Andria ci va abbastanza vicino, come testimoniano i 10 punti in 5 gare ottenuti dai biancazzurri al Degli Ulivi con un bilancio di tre vittorie, un pareggio, una sconfitta; una media, quindi, di due punti a partita.

Ciò che invece si deve decisamente migliorare è il rendimento lontano da casa: nelle sei gare giocate a casa degli avversari, infatti, i federiciani non hanno mai vinto, raccogliendo solo tre punti con un bilancio di tre pareggi, collezionati nelle ultime tre trasferte, e tre sconfitte. Fondamentale sarà, comunque, continuare a sfruttare il fattore campo contro la Vibonese nel match di domenica. E l'occasione è ghiotta, dal momento che i calabresi non paiono irresistibili se si considera il loro attuale piazzamento al terzultimo posto e il loro scarso rendimento in trasferta, con un pareggio e quattro sconfitte; inoltre, gli uomini allenati da mister Costantino hanno il peggior attacco del girone, con soli sei gol fatti. Sembrerebbe una passeggiata per la Fidelis, ma il rischio di pensare di averla già vinta è dietro l'angolo. La Vibonese, infatti, verrà al Degli Ulivi per giocarsi importanti punti in chiave salvezza, perciò ci vorrà massima concentrazione per i ragazzi di mister Favarin, sfruttando anche il buon momento e gli ultimi incoraggianti risultati.

Intanto, in vista della sfida interna di mercoledì 9 contro il Foggia valida per la Coppa Italia di Lega Pro, è giunta questa mattina un'ordinanza del prefetto della Bat la quale stabiliva "il divieto di vendita dei tagliandi ai residenti nella provincia di Foggia e nei comuni di Margherita di Savoia, San Ferdinando di Puglia e Trinitapoli, con contestuale sospensione del programma di fidelizzazione della società Foggia Calcio per i residenti nella Regione Puglia".
  • Stadio Degli Ulivi
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Iannini, Stranges, Piperis, Forte e Volzone: quattro ritorni e un volto nuovo per la Fidelis Andria Iannini, Stranges, Piperis, Forte e Volzone: quattro ritorni e un volto nuovo per la Fidelis Andria Ieri sera conferenza stampa di presentazione presso l'azienda CAI Industries
Prosegue il mercato in entrata della Fidelis, tornano Iannini e Stranges Prosegue il mercato in entrata della Fidelis, tornano Iannini e Stranges In uscita saluta il centrocampista Dalla Bona
Calciomercato di dicembre, Fidelis Andria attiva tra partenze e arrivi Calciomercato di dicembre, Fidelis Andria attiva tra partenze e arrivi Diverse le operazioni conclude dal DS Fabio Moscelli
La Fidelis si fa raggiungere nel finale: il Sorrento strappa l'1-1 al "Degli Ulivi" La Fidelis si fa raggiungere nel finale: il Sorrento strappa l'1-1 al "Degli Ulivi" Due reti su calcio di rigore: apre Palazzo al 38', risponde Herrera all'84'
Fidelis, contro il Sorrento serve continuità. Catalano: «Squadra in crescita» Fidelis, contro il Sorrento serve continuità. Catalano: «Squadra in crescita» Campani in serie positiva da 10 turni. Fischio d'inizio ore 14.30 al "Degli Ulivi"
Nocerina-Fidelis, tifosi andriesi aggrediti dopo la partita. Società biancazzurra indignata Nocerina-Fidelis, tifosi andriesi aggrediti dopo la partita. Società biancazzurra indignata Alcuni facinorosi locali hanno lanciato pietre e bombe carta, danneggiando un veicolo. Il comunicato della Fidelis
Una Fidelis esagerata torna a vincere dopo un periodo nero: Nocerina affondata 1-5 Una Fidelis esagerata torna a vincere dopo un periodo nero: Nocerina affondata 1-5 A segno Tedesco (doppietta), Palazzo, Montemurro e Banegas. Segantini para un calcio di rigore
La Fidelis regge per 80 minuti ma un errore la condanna: il Foggia si impone 1-2 La Fidelis regge per 80 minuti ma un errore la condanna: il Foggia si impone 1-2 Vantaggio di Gentile e pari immediato di Nannola nel primo tempo. Cittadino la decide nel finale con un destro terrificante
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.