Curva Nord Fidelis Andria
Curva Nord Fidelis Andria
Calcio

Fidelis Andria, vittoria ancora rimandata: al "Degli Ulivi" 1-1 contro il Picerno

Gli ospiti rispondono con Golfo al vantaggio biancazzurro di Urso

Ancora un volta la Fidelis Andria non riesce a mantenere il vantaggio e si fa riprendere degli avversari. Succede per la terza volta in cinque partite dopo Viterbese e Taranto: al "Degli Ulivi" i biancazzurri pareggiano 1-1 contro il Picerno e rimangono nelle zone basse della classifica, a secco di vittorie. I federiciani si fanno raggiungere pochi minuti dopo il vantaggio di Urso e nella ripresa dominano, pur senza riuscire a costruire tante occasioni da rete.

Il primo squillo verso la porta avversaria è della squadra federiciana dopo quattro minuti: Paolini calcia bene da fuori area ma trova l'attenta respinta dell'estremo difensore. Pochissime occasioni da entrambe le parti, gara abbastanza bloccata nel primo tempo e con diversi errori di impostazione soprattutto da parte dei biancazzurri. Al 32', però, proprio la compagine di casa rompe gli indugi con una bella azione: lancio millimetrico di Arrigoni per Fabriani che al volo rimette la sfera a centro area dove arriva Urso per il colpo di testa vincente da pochi passi. Secondo gol in campionato per il centrocampista. I lucani provano a reagire e al 35' costruiscono il primo pericolo verso la porta della Fidelis: colpo di testa di Golfo che finisce alto. Proprio il centrocampista ospite riporta la sfida in equilibrio al 41': in area di rigore Dalmazzi allontana male la sfera che arriva a Golfo, bravo a sorprendere Zamarion con un tiro di prima intenzione. Il primo tempo si chiude in parità. Nella ripresa meglio i padroni di casa, che però non riescono a concretizzare negli ultimi sedici metri. Dopo un gol annullato a Sipos per fuorigioco, al 69' la grande chance capita a Paolini che devia la sfera sul cross di Fabriani sfiorando il palo. Ci provano anche i rossoblù al 74' con una conclusione di Pitarresi da fuori area, Zamarion blocca a terra. Doppia opportunità per la Fidelis all'82': tiro potente di Bolsius da fuori area e respinta del portiere, sulla ribattuta Candellori spara il pallone in curva da ottima posizione. Nel finale l'Andria rischia grosso su un calcio d'angolo in cui due giocatori ospiti mancano la deviazione da pochi passi. Terzo punto in cinque gare per la Fidelis, che nel prossimo turno giocherà in trasferta contro il Francavilla.
FIDELIS ANDRIA (4-2-3-1): 12 Zamarion; 18 Fabriani, 10 Dalmazzi, 31 Milillo, 2 Hadziosmanovic; 3 Arrigoni, 98 Paolini (70' Pinelli); 25 Pavone (70' Bolsius), 6 Urso (82' Orfei), 7 Candellori; 21 Sipos.
PANCHINA: 1 Savini, 3 Mariani, 4 Graziano, 7 Orfei, 8 Pinelli, 11 Mercurio, 15 Delvino, 16 Ciotti, 20 Zenelaj, 28 Alba, 98 Bolsius.
ALLENATORE: Mirko Cudini.

PICERNO (4-3-3): 22 Crespi; 18 Garcia (74' Novella), 28 De Franco, 6 Allegretto, 25 Guerra (17' Monti); 8 Kouda (46' De Cristofaro), 14 Dettori (61' De Ciancio), 15 Pitarresi; 24 Golfo, 19 Reginaldo, 7 Liurni (46' Esposito).
PANCHINA: 1 Albertazzi, 2 Finizio, 4 De Cristofaro, 10 D'Angelo, 2 Esposito, 4 Santarcangelo, 17 Gerardi, 20 Pagliai, 21 Monti, 29 Diop, 30 De Ciancio, 35 Novella, 42 Montesano.
ALLENATORE: Emilio Longo.

MARCATORI: 32' Urso (FID), 41' Golfo (PIC)

AMMONITI: 45'+1 Monti (PIC), 73' Pinelli (FID), 78' De Cristofaro (PIC), 90'+3 Reginaldo (PIC)

ESPULSI: /

ARBITRO: Enrico Maggio, sezione di Lodi.

ASSISTENTI: Stefano Camilli, sezione di Foligno; Andrea Cravotta, sezione di Città di Castello.

QUARTO UOMO: Domenico Mirabella, sezione di Napoli.

SPETTATORI: 1.809 paganti (1.358 abbonati), incasso complessivo 12.816 euro.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
La Fidelis Andria verso i playoff: 2-0 al “Degli Ulivi” contro il Manfredonia - FOTO La Fidelis Andria verso i playoff: 2-0 al “Degli Ulivi” contro il Manfredonia - FOTO La vittoria riafferma la forza della squadra
La Fidelis Andria blinda i playoff: Manfredonia ko 2-0 al "Degli Ulivi" La Fidelis Andria blinda i playoff: Manfredonia ko 2-0 al "Degli Ulivi" Decidono le reti di Ferrara e Scaringella, terza vittoria nelle ultime quattro gare per i biancazzurri
Fidelis Andria-Manfredonia Calcio: divieto di mescita e somministrazione bevande in contenitori di vetro e/o plastica Fidelis Andria-Manfredonia Calcio: divieto di mescita e somministrazione bevande in contenitori di vetro e/o plastica Prevista la partecipazione dei tifosi sipontini nel numero massimo di 200 unità
Finisce dopo otto partite la serie positiva della Fidelis Andria: il Matera vince 2-0 Finisce dopo otto partite la serie positiva della Fidelis Andria: il Matera vince 2-0 Prado e Matese regalano il successo ai lucani, che venivano da tre sconfitte consecutive
Donida fa esplodere il "Degli Ulivi" nel recupero: la Fidelis Andria batte 2-1 il Bitonto Donida fa esplodere il "Degli Ulivi" nel recupero: la Fidelis Andria batte 2-1 il Bitonto Al vantaggio di Strambelli su rigore replica Gianfreda, poi in extremis arriva il guizzo decisivo del difensore
Fidelis Andria - Bitonto: divieto di vendita ai residenti nella provincia di Bari Fidelis Andria - Bitonto: divieto di vendita ai residenti nella provincia di Bari Al fine di assicurare la piena tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica ed il regolare svolgimento dell’incontro
Sorrisi e uova di cioccolato, la Fidelis in pediatria al Bonomo Sorrisi e uova di cioccolato, la Fidelis in pediatria al Bonomo Sono stati accolti dal calore di tutto il reparto
Fidelis Andria - Città di Gallipoli, ventottesima giornata Serie D girone H Fidelis Andria - Città di Gallipoli, ventottesima giornata Serie D girone H Divieto mescita e somministrazione bevande in contenitori vetro e/o plastica e divieto vendita biglietti residenti Provincia di Lecce con chiusura del settore ospiti
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.