Fidelis Andria - Monterosi
Fidelis Andria - Monterosi
Calcio

Fidelis Andria, solo 0-0 contro il Monterosi: ora i playout sono una certezza

I biancazzurri sprecano l'ultima possibilità per restare aggrappati alla speranza della salvezza diretta

Se ne va l'ultima occasione per sperare nella salvezza diretta, vista la sconfitta della Paganese contro il Picerno. Ennesimo 0-0 della Fidelis Andria che al "Degli Ulivi" non riesce a superare il Monterosi, certo di un posto nei playoff. I biancazzurri adesso hanno la certezza aritmetica di giocarsi la permanenza in Serie C passando dalla doppia sfida dei playout contro la Paganese, giocando la gara di ritorno in casa.

Il primo squillo della partita arriva al 10': punizione di Parlati che calcia sul primo palo ma Saracco non si fa sorprendere. Trema la porta del Monterosi al 14' quando Urso porta palla per vie centrali e calcia da fuori area e colpisce la traversa, poi sul prosieguo dell'azione il mancino da buona posizione di Gaeta finisce a lato. La squadra di casa alza il baricentro e ci prova anche con Riggio che colpisce di testa, ma Alia respinge. Nuova chance per i federiciani al 31' con Messina che davanti alla porta manca completamente l'impatto con il pallone su cross invitante di Casoli. Un minuto dopo, però, la Fidelis rischia grosso sull'azione di Verde che mette al centro un cross potente: sul secondo palo è appostato Buglio che non riesce ad impattare la sfera a porta vuota. I biancazzurri fanno la partita ma sbagliano troppo in fase offensiva, come spesso avvenuto in questa stagione; di contro, la compagine ospite fa la sua gara combattendo su ogni pallone. Il primo tempo scivola via senza altre emozioni né gol.

Mister Di Leo si gioca il tutto per tutto nel secondo tempo inserendo dopo cinque minuti Di Piazza e Sorrentino al posto di Messina e Gaeta, ma la prima chance della ripresa è per Risolo che al 60' conclude al volo dalla distanza costringendo Alia a distendersi per smanacciare il pallone. La porta del Monterosi sembra stregata per la Fidelis che al 68' costruisce una doppia, clamorosa occasione: Urso scheggia il palo interno con un fendente preciso dalla distanza e sulla ribattuta Casoli manda il pallone sull'esterno della rete da ottima posizione. Per tutta la ripresa i padroni di casa ci provano in tutti i modi ma senza precisione, mentre gli ospiti si rendono pericolosi solo al 73' con un tiro velleitario di Parlati bloccato da Saracco. Il collega Alia salva la porta dei laziali all'86' con una bella parata sulla rasoiata di Riggio dal limite dell'area, ma è l'ultima occasione della gara. La Fidelis resta a secco di gol per la quarta partita di fila e tra una settimana chiuderà la regular season nel derby col Monopoli in trasferta.
FIDELIS ANDRIA (4-2-3-1): 12 Saracco; 15 Monterisi (74' Benvenga), 23 Riggio, 90 Alcibiade, 3 Carullo (79' Ortisi); 28 Risolo, 10 Urso; 24 Gaeta (50' Di Piazza), 19 Bubas, 20 Casoli; 11 Messina (50' Sorrentino).
PANCHINA: 1 Vandelli, 99 Donini, 5 Legittimo, 7 Benvenga, 8 Bolognese, 9 Di Piazza, 14 De Marino, 16 Ciotti, 26 Tulli, 45 Ortisi, 95 Sorrentino, 98 Bortoletti.
ALLENATORE: Nicola Di Leo.

MONTEROSI (3-5-2): 1 Alia; 33 Mbende, 19 Piroli, 23 Rocchi; 14 Verde (74' Cancellieri), 18 Parlati, 98 Buglio, 17 Adamo (83' Milani), 21 Tonetto; 90 Costantino (74' Caon), 77 Artistico (74' Luciani – 90'+2 Ekuban).
PANCHINA: 35 Daga, 55 Basile, 3 Cancellieri, 6 Borri, 8 Franchini, 10 Milani, 11 Luciani, 66 Ekuban, 79 D'Antonio, 99 Caon.
ALLENATORE: Leonardo Menichini.

MARCATORI: /

AMMONITI: 8' Riggio (FID), 11' Bubas (FID), 43' Mbende (MON), 77' Carullo (FID), 90'+1 Risolo (FID)

ESPULSI: /

ARBITRO: Claudio Panettella, sezione di Gallarate.

ASSISTENTI: Lorenzio Giuggioli, sezione di Grosseto; Paolo Cipolletta, sezione di Avellino.

QUARTO UOMO: Emanuele Bracaccini, sezione di Macerata.

SPETTATORI: 1.881, incasso 13.009 euro.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Fidelis Andria, vittoria ancora rimandata: al "Degli Ulivi" 1-1 contro il Picerno Fidelis Andria, vittoria ancora rimandata: al "Degli Ulivi" 1-1 contro il Picerno Gli ospiti rispondono con Golfo al vantaggio biancazzurro di Urso
Candellori non basta alla Fidelis Andria: allo "Iacovone" vince il Taranto 2-1 Candellori non basta alla Fidelis Andria: allo "Iacovone" vince il Taranto 2-1 La doppietta di Guida regala agli ionici i primi tre punti in campionato
Coppa Italia Serie C: nel primo turno Fidelis Andria in trasferta contro l'Avellino Coppa Italia Serie C: nel primo turno Fidelis Andria in trasferta contro l'Avellino Si comincia il 4 e 5 ottobre. In caso di qualificazione i biancazzurri affronterebbero Turris o Gelbison
Fidelis Andria ko nel primo derby della stagione: al "Degli Ulivi" vince il Cerignola Fidelis Andria ko nel primo derby della stagione: al "Degli Ulivi" vince il Cerignola Neglia e Malcore regalano il successo agli ofantini, non basta ai biancazzurri la rete di Orfei
La Fidelis Andria conquista il pareggio al 94': finisce 2-2 con la Viterbese La Fidelis Andria conquista il pareggio al 94': finisce 2-2 con la Viterbese Vantaggio dei biancazzurri con Urso, poi D'Uffizi firma la rimonta con una doppietta e Paolini evita la sconfitta
Torna la presentazione ufficiale della Fidelis Andria alla città: grande entusiasmo all'Oratorio Salesiano Torna la presentazione ufficiale della Fidelis Andria alla città: grande entusiasmo all'Oratorio Salesiano Lo storico luogo di aggregazione giovanile è stato teatro dell'evento che riunisce società, squadra e tifosi
Inizia con un pareggio il campionato della Fidelis Andria: 0-0 con il Potenza al "Degli Ulivi" Inizia con un pareggio il campionato della Fidelis Andria: 0-0 con il Potenza al "Degli Ulivi" Gara divertente con occasioni da entrambe le parti. Domenica 11 settembre trasferta a Viterbo
Fidelis, ad Andria arriva Cristian Fabriani Fidelis, ad Andria arriva Cristian Fabriani Qualità e rapidità per la fascia destra biancazzurra
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.