Fidelis Andria
Fidelis Andria
Calcio

Coppa Italia Serie C, la Fidelis Andria esce a testa alta: successo del Südtirol per 3-1

Buona gara dei biancazzurri, nonostante lo 0-4 dell'andata: il vantaggio di Ortisi illude Di Bari, poi i bolzanini rimontano

Si conclude il cammino della Fidelis Andria in Coppa Italia Serie C. Dopo lo 0-4 dell'andata al "Degli Ulivi", i biancazzurri perdono 3-1 nella semifinale di ritorno a Bolzano contro il Südtirol ma escono a testa alta, avendo giocato una buona gara contro una squadra nettamente superiore che viaggia verso la promozione in Serie B. Ai federiciani serviva un'impresa per ribaltare il poker dell'andata: il vantaggio di Ortisi ha riacceso qualche speranza di rimonta, ma i padroni di casa ci hanno messo poco per riportarsi in vantaggio. I bolzanini affronteranno il Padova nella doppia finale.

La prima occasione del match è per i padroni di casa al 4': punizione centrale di Galuppini respinta in maniera non perfetta da Vandelli. I biancorossi fanno la partita ma la Fidelis risponde colpo su colpo, e in zona offensiva crea qualche grattacapo alla difesa meno battuta in Europa. Opportunità al 13' per Ortisi che scarica un bel sinistro a giro indirizzato sotto la traversa, respinta difficoltosa di Meli bravo poi a rialzarsi subito e anticipare un giocatore biancazzurro pronto alla ribattuta vincente. Al 22' bella azione dei padroni di casa con Fabbri che scarica per Voltan, destro di precisione indirizzato all'incrocio dei pali ma il pallone esce di poco. Il numero 7 ci riprova con un'azione personale al 29', chiudendo con una conclusione a giro sul secondo palo ma la sfera si spegne sul fondo poco lontano dalla porta. Quattro minuti dopo, funziona il pressing degli ospiti sul disimpegno del Südtirol dalle retrovie: Heinz pasticcia perdendo il pallone, Messina serve Ortisi che incrocia col mancino e batte il portiere regalando un pizzico di speranza ai biancazzurri. Al 37', però, anche Bolognese sbaglia nei pressi della propria area di rigore, Fischnaller si gira e calcia con precisione colpendo il palo. L'attaccante non sbaglia due minuti dopo quando salta indisturbato a centro area e colpisce di testa infilando il pallone in rete, riportando subito la sfida in parità. In un lampo i bolzanini ribaltano il punteggio: al 42' conclusione di Beccaro respinta da Vandelli, ma arriva come un falco Shaka Mawuli per la ribattuta vincente sotto la traversa. Sembrano spegnersi definitivamente le chance di rimonta della squadra federiciana, che però non molla e al 45' costruisce un'altra occasione: tentativo di Calamita che calcia da buona posizione in area, ma il portiere respinge.

Nella ripresa la prima chance è per i federiciani con una conclusione di Urso da fuori area, ma Meli blocca la sfera a terra. Un minuto dopo padroni di casa vicini al tris: mancino di Galuppini dalla distanza, tiro deviato da Monterisi e pallone che sfiora il palo. Al 52' tentativo anche di H'Maidat, che porta palla in ripartenza e calcia centralmente ma Vandelli blocca senza difficoltà. Cinque minuti dopo i bolzanini calano il tris mettendo in mostra grande qualità nel gioco sullo stretto: Fischnaller chiude una triangolazione con Beccaro e fulmina Vandelli con un diagonale imparabile, siglando la doppietta personale. Al 65' i padroni di casa sprecano una ripartenza e l'estremo difensore biancazzurro para la conclusione finale di Shaka Mawuli, poi sull'immediato capovolgimento di fronte è Meli a dover smanacciare lo scavetto di Messina da pochi passi. Nonostante il risultato, i biancazzurri insistono alla ricerca del gol: grande occasione all'81' per Messina, che intercetta un passaggio e anticipa l'uscita del portiere con un tocco morbido che esce di un soffio.

Finisce con il successo del Südtirol: la Fidelis saluta la competizione e adesso impiegherà tutte le energie per il rush finale della regular season, con l'obiettivo di raggiungere la salvezza.
SÜDTIROL (4-3-2-1): 22 Meli; 3 Fabbri (46' Zandonatti), 5 Vinetot (78' Curto), 6 Malomo, 25 Heinz; 20 Shaka Mawuli, 10 Fink (17' Beccaro), 28 H'Maidat; 7 Voltan (78' Mayr), 14 Galuppini; 11 Fischnaller (61' Moscati).
PANCHINA: 1 Poluzzi, 12 Theiner, 4 Curto, 13 Lechl, 16 Zandonatti, 17 Casiraghi, 19 Zaro, 23 Moscati, 26 De Col, 30 Beccaro, 31 Mayr, 37 De Marchi.
ALLENATORE: Ivan Javorcic.

FIDELIS ANDRIA (4-3-1-2): 1 Vandelli (83' Paparesta); 16 Ciotti (83' Graziano), 14 De Marino, 15 Monterisi, 3 Carullo; 98 Bortoletti (83' Guacci), 10 Urso, 8 Bolognese; 45 Ortisi (73' Cirillo); 36 Calamita (58' Leonetti), 11 Messina.
PANCHINA: 22 Paparesta, 31 Graziano, 32 Leonetti, 34 Cirillo, 35 La Forgia, 37 Guacci.
ALLENATORE: Vito Di Bari.

MARCATORI: 33' Ortisi (FID), 39' Fischnaller (SUD), 42' Shaka Mawuli (SUD), 57' Fischnaller (SUD)

AMMONITI: 70' Leonetti (FID)

ESPULSI: /

ARBITRO: Mattia Pascarella, sezione di Nocera Inferiore.

ASSISTENTI: Mattia Regattieri, sezione di Finale Emilia; Marco Porcheddu, sezione di Oristano.

QUARTO UOMO: Abdoulaye Diop, sezione di Treviglio.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Fidelis Andria, vittoria ancora rimandata: al "Degli Ulivi" 1-1 contro il Picerno Fidelis Andria, vittoria ancora rimandata: al "Degli Ulivi" 1-1 contro il Picerno Gli ospiti rispondono con Golfo al vantaggio biancazzurro di Urso
Candellori non basta alla Fidelis Andria: allo "Iacovone" vince il Taranto 2-1 Candellori non basta alla Fidelis Andria: allo "Iacovone" vince il Taranto 2-1 La doppietta di Guida regala agli ionici i primi tre punti in campionato
Coppa Italia Serie C: nel primo turno Fidelis Andria in trasferta contro l'Avellino Coppa Italia Serie C: nel primo turno Fidelis Andria in trasferta contro l'Avellino Si comincia il 4 e 5 ottobre. In caso di qualificazione i biancazzurri affronterebbero Turris o Gelbison
Fidelis Andria ko nel primo derby della stagione: al "Degli Ulivi" vince il Cerignola Fidelis Andria ko nel primo derby della stagione: al "Degli Ulivi" vince il Cerignola Neglia e Malcore regalano il successo agli ofantini, non basta ai biancazzurri la rete di Orfei
La Fidelis Andria conquista il pareggio al 94': finisce 2-2 con la Viterbese La Fidelis Andria conquista il pareggio al 94': finisce 2-2 con la Viterbese Vantaggio dei biancazzurri con Urso, poi D'Uffizi firma la rimonta con una doppietta e Paolini evita la sconfitta
Torna la presentazione ufficiale della Fidelis Andria alla città: grande entusiasmo all'Oratorio Salesiano Torna la presentazione ufficiale della Fidelis Andria alla città: grande entusiasmo all'Oratorio Salesiano Lo storico luogo di aggregazione giovanile è stato teatro dell'evento che riunisce società, squadra e tifosi
Inizia con un pareggio il campionato della Fidelis Andria: 0-0 con il Potenza al "Degli Ulivi" Inizia con un pareggio il campionato della Fidelis Andria: 0-0 con il Potenza al "Degli Ulivi" Gara divertente con occasioni da entrambe le parti. Domenica 11 settembre trasferta a Viterbo
Fidelis, ad Andria arriva Cristian Fabriani Fidelis, ad Andria arriva Cristian Fabriani Qualità e rapidità per la fascia destra biancazzurra
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.