Curva Nord Fidelis Andria
Curva Nord Fidelis Andria
Calcio

Candellori non basta alla Fidelis Andria: allo "Iacovone" vince il Taranto 2-1

La doppietta di Guida regala agli ionici i primi tre punti in campionato

L'ora del riscatto in casa Fidelis Andria è ancora rimandata. Seconda sconfitta consecutiva dei biancazzurri che perdono 2-1 in rimonta a Taranto rinviando l'appuntamento con la prima vittoria. Gli ionici, che prima del derby erano ultimi a quota zero punti, sorpassano i federiciani in classifica. Inoltre, confermano il trend positivo contro l'Andria tra le mura amiche: otto vittorie in undici sfide.

La prima occasione è per gli ionici dopo appena due minuti: sugli sviluppi di un corner Infantino stacca più in alto di tutti, mandando il pallone alto di pochissimo. Rispondono i federiciani al 6' con un cross di Mariani per Sipos che colpisce di testa e sfiora l'incrocio dei pali. Gara vivace nei primi minuti e all'8' i padroni di casa costruiscono un'altra opportunità con un inserimento pericoloso di Evangelisti che conclude da posizione defilata, pallone fuori di poco. Poco spettacolo nel prosieguo del match, bisogna infatti attendere il 27' per registrare una nuova occasione: Brandi svetta di testa a centro area ma colpisce debolmente, parata facile per Zamarion. Ancora un pericolo per l'estremo difensore ospite al 33' con l'azione personale di Guida che si crea lo spazio e calcia a giro sfiorando il palo. I biancazzurri tornano a bussare dalle parti del portiere di casa al 44' con Orfei che prova ad incrociare sul secondo palo ma la sfera finisce alta di poco. Il primo tempo finisce a reti bianche.

Più emozioni nel secondo tempo a cominciare dal 46' quando Diaby, subentrato dopo l'intervallo, sterza sul destro e calcia sul primo palo trovando l'attenta risposta di Zamarion. È il Taranto a fare la partita in questa fase del match ma al 57' la Fidelis passa in vantaggio al primo affondo: lancio perfetto di Sipos per Candellori che in spaccata calcia di prima intenzione a centro area e buca le mani di Vannucchi. Tuttavia, la distanza nel punteggio dura pochi minuti perché al 61' i rossoblù pareggiano: cross di Mastromonaco per Guida, dimenticato dalla difesa ospite, stacco vincente dell'attaccante e pallone all'angolino. I biancazzurri rispondono al 65' provando a sfruttare i calci piazzati: buona chance per Milillo che stacca a centro area su un calcio d'angolo battuto da Urso, pallone alto di pochissimo. La Fidelis non riesce però a rendersi pericolosa e mister Cudini prova a dare freschezza ai suoi con tre cambi contemporaneamente, ma all'80' i padroni di casa completano la rimonta con il suo giocatore più in forma. Azione personale di Guida che si crea lo spazio e lascia partire una splendida conclusione a giro sotto l'incrocio dei pali, completando la rimonta. I biancazzurri non ci stanno e cercano subito il pareggio: all'82' Paolini si inserisce a centro area e colpisce di testa, bravo Vannucchi a bloccare la sfera. Nel finale assalto dei federiciani alla porta degli ionici: prima l'estremo difensore di casa si supera sulla zampata di Sipos, poi sul corner successivo Persichini calcia male da ottima posizione. Il Taranto resiste e porta a casa un successo importante.
TARANTO (3-5-2): 26 Vannucchi; 6 Manetta, 4 Antonini, 33 Vona (46' Diaby); 24 Evangelisti (70' Granata), 96 Romano, 10 Labriola, 54 Brandi (46' Mastromonaco), 18 De Maria (70' La Monica); 9 Infantino, 11 Guida.
PANCHINA: 1 Loliva, 12 Russo, 7 D'Egidio, 8 Diaby, 17 Granata, 19 Panattoni, 21 Mazza, 25 Sakoa, 72 Mastromonaco, 81 Tommasini, 99 La Monica.
ALLENATORE: Alberigo Volini.

FIDELIS ANDRIA (4-3-3): 12 Zamarion; 2 Hadziosmanovic (87' Fabriani), 21 Dalmazzi, 31 Milillo, 3 Mariani; 10 Urso (72' Paolini), 6 Arrigoni, 18 Candellori; 98 Bolsius (73' Persichini), 25 Sipos, 7 Orfei (72' Pavone).
PANCHINA: 1 Savini, 4 Graziano, 8 Pinelli, 11 Mercurio, 15 Delvino, 19 Djibril, 20 Zenelaj, 23 Fabriani, 27 Pavone, 28 Alba, 34 Persichini, 77 Paolini.
ALLENATORE: Mirko Cudini.

MARCATORI: 57' Candellori (FID), 61' Guida (TAR), 80' Guida (TAR)

AMMONITI: 16' Hadziosmanovic (FID), 30' Sipos (FID), 44' Vona (TAR), 50' Urso (FID), 64' Romano (TAR), 90'+2 Manetta (TAR)

ESPULSI: /

ARBITRO: Michele Giordano, sezione di Novara.

ASSISTENTI: Federico Votta, sezione di Moliterno; Fabio Mattia Festa, sezione di Avellino.

QUARTO UOMO: Fabio Rosario Luongo, sezione di Napoli.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
La Fidelis Andria torna a vincere e respira in classifica: 1-0 al Monterosi La Fidelis Andria torna a vincere e respira in classifica: 1-0 al Monterosi Decisiva la rete di Dalmazzi nel primo tempo. I biancazzurri agganciano Messina e Viterbese
Fidelis Andria, il nuovo allenatore della Primavera 4 è Aldo Papagni Fidelis Andria, il nuovo allenatore della Primavera 4 è Aldo Papagni Il tecnico biscegliese raccoglie il testimone di Diaw Doudou, a cui è stata affidata la guida della prima squadra
La Fidelis Andria gioca bene ma perde 2-1 a Crotone in rimonta La Fidelis Andria gioca bene ma perde 2-1 a Crotone in rimonta Ai biancazzurri non basta il vantaggio di Bolsius. L'ex Dini protagonista di due grandi parate nel secondo tempo
Bolsius risponde a Falbo: tra Fidelis Andria e Monopoli finisce 1-1 Bolsius risponde a Falbo: tra Fidelis Andria e Monopoli finisce 1-1 Gara positiva dei biancazzurri che costruiscono più occasioni nel secondo tempo
Fidelis, sollevati dall'incarico il tecnico Cudini e il DS Federico Fidelis, sollevati dall'incarico il tecnico Cudini e il DS Federico La squadra sarà affidata temporaneamente al tecnico della Primavera, Diaw Doudou
La Fidelis Andria torna a muovere la classifica: pareggio per 0-0 sul campo della Gelbison La Fidelis Andria torna a muovere la classifica: pareggio per 0-0 sul campo della Gelbison Gara avarissima di emozioni e risultato giusto. Nel prossimo turno biancazzurri attesi dal derby contro il Monopoli
La Fidelis Andria ci ricasca: pessimo secondo tempo e il Foggia ribalta il derby La Fidelis Andria ci ricasca: pessimo secondo tempo e il Foggia ribalta il derby Vittoria dei rossoneri per 3-1, con una rimonta in 19 minuti. Inutile il gol di Candellori per i biancazzurri
Fidelis Andria, ecco finalmente la prima vittoria: Messina battuto 3-0 al "Degli Ulivi" Fidelis Andria, ecco finalmente la prima vittoria: Messina battuto 3-0 al "Degli Ulivi" Paolini sblocca il match, poi arrivano i primi gol in maglia biancazzurra di Bolsius e Arrigoni
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.