Fidelis Andria-Giugliano. <span>Foto Antonio D'Oria</span>
Fidelis Andria-Giugliano. Foto Antonio D'Oria
Calcio

Bolsius-Tulli: la Fidelis Andria batte 2-0 il Giugliano, seconda vittoria di fila

In classifica i biancazzurri si lasciano alle spalle Messina e Viterbese e salgono a quota 14 punti

Un'altra prestazione convincente e seconda vittoria consecutiva: la Fidelis Andria batte 2-0 il Giugliano con una rete per tempo e si lascia alle spalle Messina e Viterbese in classifica, avvicinando la zona salvezza che ora dista solo due punti. Dopo un ottimo primo tempo, i biancazzurri mantengono il vantaggio nella ripresa senza rischiare nulla e al fotofinish vanno a siglare il raddoppio. I federiciani interrompono un tabù contro i campani: nelle precedenti quattro sfide al "Degli Ulivi" i padroni di casa non avevano mai vinto, incappando in due pareggi e altrettante sconfitte. Tutte le sfide si erano giocate in Serie C2, la prima nel 2001 e l'ultima nel 2005. Pomeriggio importante anche su un altro fronte: in occasione della Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne che si è celebrata venerdì 25 novembre, l'Andria promuove le attività del Centro Antiviolenza "RiscoprirSi" assieme alle campagne di sensibilizzazione; inoltre, le donne hanno assistito gratuitamente al match odierno nei diversi settori dello stadio.

La prima occasione della sfida si registra al 6': bella azione offensiva della Fidelis conclusa dall'acrobazia di Persichini a centro area, Sassi respinge con un balzo felino. Gara piacevole da entrambe le parti sul piano del ritmo, e al 14' l'equilibrio viene interrotto da una fiammata biancazzurra: dribbling efficace di Djibril sulla fascia destra, cross basso per Bolsius che stoppa la sfera e calcia sul primo palo con estrema precisione; nulla da fare per il portiere Sassi e terzo sigillo in campionato per l'attaccante olandese. I federiciani continuano a spingere e ci provano prima con una punizione di Urso bloccata da Sassi e poi con un colpo di testa di Persichini che finisce alto. Al 32' è Ciotti a tentare la soluzione personale: il terzino si accentra e calcia da fuori area cercando di indirizzare la sfera all'incrocio, ma alza troppo la mira. I campani provano a creare qualche pericolo soprattutto con i cross dalla fascia sinistra, ma la difesa biancazzurra fa buona guardia e non rischia nulla. Al 41' proprio i padroni di casa si divorano l'occasione per il raddoppio: splendida combinazione tra Ciotti e Bolsius, l'attaccante olandese controlla la sfera in area e calcia sul primo palo ma spara clamorosamente a lato da ottima posizione. Il primo tempo finisce con la Fidelis avanti di una rete con grande merito.

Nella ripresa la squadra di Doudou riparte con lo stesso atteggiamento e costruisce la prima occasione dopo un minuto: Bolsius appoggia la sfera all'indietro per Urso che calcia di prima intenzione da fuori area ma colpisce male spedendo il pallone sopra la traversa. Il Giugliano si ripresenta in campo con tre novità rispetto al primo tempo e aumenta la pressione in zona d'attacco, senza tuttavia riuscire a calciare in porta. La prima occasione della partita per i campani arriva addirittura al 76' con De Rosa che colpisce di testa sugli sviluppi di una punizione, mandando il pallone di poco sopra la traversa. Velleitario anche il tentativo di Rizzo, che conclude col mancino da fuori area mandando il pallone lontano dalla porta. Nel finale gli ospiti tentano il forcing alla ricerca del pareggio ma nei secondi conclusivi Djibril si guadagna un calcio di rigore al termine di una sgroppata strepitosa sulla fascia: dal dischetto va Tulli (all'esordio in campionato e subentrato tre minuti prima) che spiazza il portiere e chiude il match. L'Andria festeggia il terzo bottino pieno della stagione e fra tre giorni sarà di nuovo in campo per il turno infrasettimanale contro la Turris in trasferta.
FIDELIS ANDRIA (4-3-1-2): 1 Savini; 16 Ciotti, 21 Dalmazzi, 15 Delvino, 2 Hadziosmanovic (76' Mariani); 18 Candellori, 6 Arrigoni, 19 Djibril; 10 Urso (76' Zenelaj); 34 Persichini (61' Pavone), 98 Bolsius (90'+2 Tulli).
PANCHINA: 12 Zamarion, 22 Tortorelli, 3 Mariani, 4 Graziano, 7 Orfei, 11 Mercurio, 20 Zenelaj, 23 Fabriani, 25 Sipos, 27 Pavone, 28 Alba, 31 Milillo, 32 Tulli, 77 Paolini.
ALLENATORE: Diaw Doudou.

GIUGLIANO (3-5-2): 12 Sassi; 24 Biasiol, 13 Zullo, 25 Scanagatta (63' Gomez); 27 Rondinella (46' Illio), 14 Gladestony, 5 Felippe (46' Ceparano), 8 De Rosa (80' Di Dio), 11 Oyewale (46' Rizzo); 90 Nocciolini, 7 Salvemini.
PANCHINA: 1 Viscovo, 98 Rob, 2 Berman, 4 Ceparano, 10 Rizzo, 17 Illio, 21 Poziello, 23 Felici, 50 De Francesco, 70 Gomez, 77 Ghisolfi, 80 Di Dio, 99 Kyeremateng.
ALLENATORE: Raffaele Di Napoli.

MARCATORI: 14' Bolsius (FID), 90'+5 Tulli (rig., FID)

AMMONITI: 17' Zullo (GIU), 21' Gladestony (GIU), 27' Oyewale (GIU), 69' Savini (FID), 71' Hadziosmanovic (FID), 71' De Rosa (GIU), 77' Djibril (FID), 84' Ciotti (FID), 84' Rizzo (GIU), 90'+5 Illio (GIU)

ESPULSI: /

ARBITRO: Luca De Angeli, sezione di Milano.

ASSISTENTI: Matteo Paggiola, sezione di Legnago; Antonio Junior Palla, sezione di Catania.

QUARTO UOMO: Valerio Pezzopane, sezione di L'Aquila.

NOTE: 1.906 spettatori (1.358 abbonati), di cui 64 provenienti da Giugliano. Incasso complessivo di 12.982 euro.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Fidelis Andria, per la mediana ecco Francesco Salandria Fidelis Andria, per la mediana ecco Francesco Salandria Classe '95, arriva dalla Cavese e vanta una lunga esperienza nel professionismo
Fidelis Andria, mister Trocini debutta con un pareggio: 0-0 contro il Taranto Fidelis Andria, mister Trocini debutta con un pareggio: 0-0 contro il Taranto Al "Degli Ulivi" va in scena un derby con emozioni a sprazzi. Ottava gara di fila senza successi per i biancazzurri
Fidelis Andria-Taranto: prezzi speciali per Curva e Tribuna, ingresso gratuito per le donne Fidelis Andria-Taranto: prezzi speciali per Curva e Tribuna, ingresso gratuito per le donne Derby in programma domenica 22 gennaio allo stadio "Degli Ulivi", fischio d'inizio ore 17:30
Fidelis Andria, altra svolta: Doudou esonerato, il nuovo tecnico è Bruno Trocini Fidelis Andria, altra svolta: Doudou esonerato, il nuovo tecnico è Bruno Trocini L'allenatore nativo di Cosenza guiderà i biancazzurri assieme al vice Maximiliano Ginobili
La Fidelis Andria perde il derby a Cerignola e scivola all'ultimo posto La Fidelis Andria perde il derby a Cerignola e scivola all'ultimo posto Malcore e Tascone regalano il bottino pieno agli ofantini, che salgono in quarta posizione
Fidelis Andria, solo un pareggio nello scontro salvezza con la Viterbese Fidelis Andria, solo un pareggio nello scontro salvezza con la Viterbese Al "Degli Ulivi" finisce 1-1: Polidori risponde a Dalmazzi. Domenica prossima il derby a Cerignola
Fidelis Andria, ecco i primi arrivi: ufficiali gli attaccanti Ventola ed Ekuban Fidelis Andria, ecco i primi arrivi: ufficiali gli attaccanti Ventola ed Ekuban Entrambi in prestito rispettivamente da Ascoli e Virtus Francavilla
La Fidelis Andria replica a Fabio Baraldi in merito all'acquisto di quote societarie La Fidelis Andria replica a Fabio Baraldi in merito all'acquisto di quote societarie Lunedì 2 gennaio conferenza stampa del presidente Aldo Roselli sul futuro del club
© 2001-2023 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.