Guardia di Finanza
Guardia di Finanza
Cronaca

Sequestrati 50mila tra capi di abbigliamento contraffatti e altri oggetti privi dei requisiti di sicurezza

Operazione della Fiamme Gialle nella Bat

Nei giorni scorsi i Finanzieri del Comando Provinciale di Barletta, nell'ambito di mirati interventi eseguiti presso vari esercizi commerciali, hanno sequestrato 50.000 prodotti tra capi di abbigliamento contraffatti e altri oggetti privi dei requisiti di sicurezza e potenzialmente pericolosi per la salute dei consumatori.
Le attività fanno seguito al sequestro di un opificio sito in Barletta, eseguito nelle scorse settimane, ove venivano lavorati ed assemblati diverse migliaia di articoli contraffatti.
In particolare, le Fiamme Gialle della Compagnia di Trani hanno sequestrato oltre 17.000 capi di vestiario contraffatti, tra cui felpe, t-shirt e pantaloni che riproducevano illegittimamente la foggia ed i segni distintivi di noti brand, particolarmente utilizzati dai giovani.
In un caso, nel retro di un negozio, sono state altresì rinvenute e sequestrate una pressa per lo stampaggio a caldo delle scritte riconducibili ai marchi registrati e una macchina "tagliacuci" per il confezionamento dei capi.
I sequestri, effettuati d'iniziativa dai Finanzieri nell'ambito di attività inerenti al controllo del territorio, sono stati immediatamente convalidati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani.
Altri 33.000 prodotti di vario genere sono stati sequestrati dai militari della Guardia di Finanza del Gruppo di Barletta in quanto privi delle certificazioni di conformità agli standard di sicurezza previsti dalla normativa europea e nazionale, necessarie ad ottenere il marchio "CE", attestante che il prodotto rispetta i requisiti previsti dall'UE in materia di sicurezza, salute e tutela dell'ambiente.
Tra la merce sequestrata, oltre ad oggetti di pelletteria, giocattoli, accessori per cellulari e materiale elettrico di vario genere, figurano cosmetici ed articoli per l'igiene personale, spesso venduti a prezzi contenuti in quanto prodotti con materiali potenzialmente dannosi per la salute, quali silicone, conservanti artificiali, paraffina, oli minerali e solfati schiumogeni.
Otto sono i responsabili individuati e segnalati alle competenti Autorità (evidenziando che il procedimento penale verte ancora nella fase delle indagini preliminari e che la responsabilità degli indagati sarà definitivamente accertata qualora intervenga sentenza irrevocabile di condanna).
  • guardia di finanza
Altri contenuti a tema
Finanza ed Agenzia delle Entrate recuperano oltre 2,5 mln di euro di crediti d'imposta inesistenti Finanza ed Agenzia delle Entrate recuperano oltre 2,5 mln di euro di crediti d'imposta inesistenti Operazione del Comando provinciale in tutta la Bat
Carrozzeria abusiva in un garage ad Andria, scattano i sigilli Carrozzeria abusiva in un garage ad Andria, scattano i sigilli L'intervento delle Fiamme Gialle: sequestrato il materiale utilizzato per l'attività
Visita nella Bat del Generale Augelli, Comandante interregionale dell’Italia Meridionale della Guardia di Finanza Visita nella Bat del Generale Augelli, Comandante interregionale dell’Italia Meridionale della Guardia di Finanza Ha visitato nella giornata di ieri il Comando Provinciale di Barletta Andria Trani
Uno dei due evasi dal carcere di Trani, catturato alla periferia di Barletta Uno dei due evasi dal carcere di Trani, catturato alla periferia di Barletta Le ricerche stanno avvenendo a tappeto in tutto il territorio
Guardia di Finanza: concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 12 Tenenti in SPE Guardia di Finanza: concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 12 Tenenti in SPE Per il ruolo tecnico-logistico amministrativo del Corpo. Termine di presentazione delle domande le ore 12.00 del 2 marzo 2024
Individuati tre lavoratori “in nero” dalla Guardia di Finanza Individuati tre lavoratori “in nero” dalla Guardia di Finanza Scoperto laboratorio tessile abusivo e sconosciuto al fisco
Giocattoli non a norma venduti davanti alle scuole, episodi anche ad Andria Giocattoli non a norma venduti davanti alle scuole, episodi anche ad Andria Interviene il comando provinciale di Barletta della Guardia di Finanza con un maxi sequestro di 5000 prodotti
Guardia di Finanza: concorso, per titoli ed esami, per 69 allievi ufficiali del ruolo normale presso l’Accademia GdF Guardia di Finanza: concorso, per titoli ed esami, per 69 allievi ufficiali del ruolo normale presso l’Accademia GdF Termine di presentazione delle domande ore 12.00 del 19 febbraio 2024
© 2001-2024 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.