Soc. AndriaMultiservice
Soc. AndriaMultiservice
Enti locali

Piano di riequilibrio del Comune: le spese dell'Andria Multiservice saranno ridotte di circa un mln di euro

Dall'esito della incontro dirigenza societaria ed i Sindacati, vengono definite le linee d’intervento per i prossimi anni

Salvaguardia del posto di lavoro per tutti i dipendenti e riduzione del costo dell'Andria Multiservice del 20%: sono questi gli aspetti salienti emersi dal confronto tra la dirigenza della Società in house del Comune di Andria e le Organizzazioni sindacali.

"Venerdì 23 novembre 2018, nella sede della società "Andria Multiservice SpA" -sottolinea una nota aziendale- si è tenuto un incontro tra la dirigenza della Società e le Organizzazioni sindacali maggiormente rappresentative, per condividere e confrontarsi in merito alla riduzione degli importi dei contratti gestiti dall'Andria Multiservice per il Comune di Andria. Per la Filcams CGIL BAT era presente anche la dott.ssa Tina Prasti segretaria generale della Filcams Cgil Bat, per l'Andria Multiservice SpA era presente l'intera dirigenza rappresentata dall'Amministratore Unico, Dott. Riccardo Martiradonna, il Direttore amministrativo, Dott. Antonio Albanese e il Direttore Tecnico, Ing. Michele Di Terlizzi.

Durante l'incontro, avvenuto in tre momenti diversi, prima con i rappresentanti della CGIL, poi con i rappresentanti dell'USB e poi con la "OSA", Organizzazione Sindacale Autonoma che opera esclusivamente all'interno della Società, l'amministratore ha ricostruito il percorso amministrativo che ha determinato il ricorso alla procedura di riequilibrio da parte del Comune che ha inevitabilmente coinvolto anche i contratti della Multiservice. L'Amministrazione comunale, accogliendo le indicazioni contenute nella Relazione ispettiva del MEF a loro rivolta che riteneva indispensabile porre in essere misure necessarie di razionalizzazione e riorganizzazione delle funzioni della partecipata, ha ritenuto inevitabile ridurre il costo della Multiservice del 20%, ma al contempo, grazie all'impegno in primis del Sindaco, avv. Giorgino, salvaguardando il posto di lavoro di tutti i dipendenti.

Il dott. Albanese ha proseguito nell'analisi dettagliata della contrazione dei costi ed ha precisato che tale previsione di riduzione è volta al contenimento della spesa, a parità di servizi offerti, grazie anche a una sempre costante razionalizzazione degli acquisti dovuta a un'attenta preventiva pianificazione; si è ritenuto pertanto di agire sul contenimento del costo del personale a seguito del pensionamento, senza ricorrere alla sostituzione di pari unità lavorative.
Per dette ragioni, ha continuato il dott. Albanese, si è ritenuto opportuno agire in misura considerevole anche sulla riduzione dei budget di previsione di spesa per l'acquisto di materiali da utilizzare nel corso dell'attività lavorativa della società, sulla base delle somme consolidate storicamente certamente già impegnate, a tale titolo, nel corso degli anni precedenti.

All'esito di tali ipotesi di riprogrammazione economico-finanziaria dei contratti in essere col Comune di Andria, si è pervenuti al risultato della riduzione del costo per l'Ente di circa un milione di euro.
E' opportuno affermare, che per gli anni a venire, l'obiettivo della società sarà sempre il raggiungimento di un utile di garanzia e che la politica di abbattimento dei costi dei servizi non influirà sull'economicità, efficienza ed efficacia degli stessi, che sarà sempre garantita e migliorata.

Le Organizzazioni Sindacali prendendo atto delle linee d'intervento congiunto delle amministrazioni comunali e della Società, ritenendosi soddisfatti anche dello spirito di collaborazione e opportuna informazione, hanno ringraziato il dott. Martiradonna, i Dirigenti e gli uffici amministrativi e tecnici della Multiservice", conclude la nota della Soc. Andria Multiservice S.p.A..
  • Comune di Andria
  • Nicola Giorgino
  • multiservice
  • rappresentanza sindacale unitaria
Altri contenuti a tema
Mercati settimanali ancora fermi, Carriera e Nazzarini: “Situazione insostenibile” Mercati settimanali ancora fermi, Carriera e Nazzarini: “Situazione insostenibile” Anche per Andria, Confcommercio e Fiva chiedono l’intervento di Anci, Regione e Governo
Vicenda AndriaMultiservice, Tufariello: "Per troppo tempo, non sono stati svolti i controlli necessari" Vicenda AndriaMultiservice, Tufariello: "Per troppo tempo, non sono stati svolti i controlli necessari" Sottolineata "l'urgenza di ridefinire ruoli e responsabilità nella spa"
Numerose coccinelle avvistate tra viale Ovidio, viale Virgilio e via Ospedaletto Numerose coccinelle avvistate tra viale Ovidio, viale Virgilio e via Ospedaletto Legambiente Andria: "Non abbiate paura. Sono insetti utili, si nutrono di parassiti delle piante e poi portano...fortuna"
AndriaMultiservice: scoppia la querelle sui compensi non spettanti ad alcuni funzionari AndriaMultiservice: scoppia la querelle sui compensi non spettanti ad alcuni funzionari L’amministratore unico avrebbe già richiesto la restituzione di tali somme, ma ne sarebbe nato un contenzioso giudiziario
Sversamento olio sull'asfalto: chiusa per alcune ore via Mascagni Sversamento olio sull'asfalto: chiusa per alcune ore via Mascagni Sul posto la Polizia Locale e personale della Società AndriaMultiservice che ha provveduto alla pulizia della strada
Certificati di destinazione urbanistica: riprende al Comune la ricezione richieste cartacee Certificati di destinazione urbanistica: riprende al Comune la ricezione richieste cartacee Le istanze dovranno essere complete, con marca da bollo e ricevuta di versamento diritti di istruttoria e di segreteria
Nuova caserma Carabinieri di Andria: dal 2017 ad oggi un silenzio troppo lungo Nuova caserma Carabinieri di Andria: dal 2017 ad oggi un silenzio troppo lungo Dalla ditta Nimar srl i chiarimenti dopo le dichiarazioni dell'avv. Michele Coratella (M5S)
Tempi brevi per il rilascio delle occupazioni suolo pubblico e dei dehors Tempi brevi per il rilascio delle occupazioni suolo pubblico e dei dehors Assicurazioni dalla gestione straordinaria del Comune a Confesercenti e Comitato Impresa Centro Storico
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.