Roma, via Rasella
Roma, via Rasella
Teatro

In scena ‘’Testimone donna - da via Rasella alle Fosse Ardeatine’’

Uno spettacolo presentato da sette ragazze del liceo scientifico "R. Nuzzi" di Andria

In occasione del 73esimo anniversario dell'eccidio delle Fosse Ardeatine a Roma, presso l'Auditorium ''Michele Palumbo'' del Liceo Scientifico "Riccardo Nuzzi" di Andria sarà presentato "Testimone donna - da via Rasella alle Fosse Ardeatine'', uno spettacolo liberamente tratto dal saggio di Alessandro Portelli ''L'ordine è già stato eseguito''.

Sette studentesse della classe V E del liceo, Lea Italia Leone, Valentina Chico, Giulia Guglielmi, Candida Zenga, Caterina Mosca, Erika Lorusso e Francesca Mazzone vestiranno i panni di sette testimoni che sono state, seppure in modi diversi, coinvolte nella strage delle Fosse Ardeatine, poiché hanno vissuto in prima persona l'attentato di via Rasella e la conseguente rappresaglia tedesca: tre componenti dei Gap che con l' attentato hanno provocato l'eccidio, e quattro parenti delle vittime, mogli o figlie di alcuni dei 335 innocenti uccisi.

Attraverso le loro testimonianze, articolate in un confronto a 7 voci dalla tessitura frammentaria ed imperfetta, sarà ricostruita la vicenda che ha causato la catastrofe: dopo un attentato partigiano che colpì 33 soldati tedeschi, causandone la morte, furono uccisi, a Roma, 335 civili e militari italiani da comando tedesco che decise di sacrificare 10 italiani per ogni soldato tedesco assassinato. Tra le vittime coinvolti anche alcuni nostri conterranei: due andriesi Vincenzo Saccotelli e Giuseppe Lotti ed il barlettano Gaetano La Vecchia.

Una triste vicenda, quella che sarà portata in scena dalle 7 ragazze nell'auditorium del Liceo scientifico il 24 marzo alle ore 18.00, che ha lo scopo di far conoscere al pubblico cos'è realmente stato il massacro delle Fosse Ardeatine, uno degli episodi più oscuri della resistenza italiana, tenuto a tacere per molto tempo.
manifesto teatrale
  • Liceo Scientifico Nuzzi
  • fosse ardeatine
Altri contenuti a tema
“Moro: Martire Laico”, il 15 gennaio incontro allo Scientifico "Nuzzi" di Andria “Moro: Martire Laico”, il 15 gennaio incontro allo Scientifico "Nuzzi" di Andria Iniziativa del Consiglio Regionale della Puglia, d’intesa con l’ANCI Puglia
Una radio per il Liceo Scientifico Nuzzi di Andria Una radio per il Liceo Scientifico Nuzzi di Andria La scuola superiore cittadina ha accolto con grande entusiasmo la comunicazione di questa “vittoria”
Dalla scuola alla città, "Atti Unici" ad Andria Dalla scuola alla città, "Atti Unici" ad Andria Una nuova edizione delle “opere di scuola” del prof. Michele Palumbo
Al Liceo Scientifico "R. Nuzzi" si parla di prevenzione dei tumori, nel ricordo di Annamaria Matera Al Liceo Scientifico "R. Nuzzi" si parla di prevenzione dei tumori, nel ricordo di Annamaria Matera "La dimensione umana della medicina" il titolo dell'incontro con il prof. Raspagliesi e il dott. Clara
I vulcani d’Islanda raccontati al Liceo "Riccardo Nuzzi" da Leonardo Piccione I vulcani d’Islanda raccontati al Liceo "Riccardo Nuzzi" da Leonardo Piccione Appuntamento a sabato 7 dicembre alle ore 11.00 presso l'auditorium "Michele Palumbo"  
“La dimensione umana della medicina”, 1° Workshop Annamaria Matera “La dimensione umana della medicina”, 1° Workshop Annamaria Matera In programma domani, venerdì 6 dicembre alle ore 17 presso il Liceo Scientifico "R. Nuzzi"
Al Liceo Scientifico “R.Nuzzi” l’ultimo degli incontri relativi alla scuola di filosofia 2019 Al Liceo Scientifico “R.Nuzzi” l’ultimo degli incontri relativi alla scuola di filosofia 2019 Incontro previsto per oggi presso l’auditorium “prof. Michele Palumbo”
Kader Diabate incontra gli studenti del Liceo scientifico “R. Nuzzi” Kader Diabate incontra gli studenti del Liceo scientifico “R. Nuzzi” Un confronto intenso su numerose tematiche quello scaturito con il giovane attivista ivoriano
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.