Convegno sul risparmio tradito
Convegno sul risparmio tradito
Attualità

Il risparmio tradito e le lacune del sistema bancario italiano

Interessante e seguitissimo convegno della Banca di Andria Credito Cooperativo e lo studio Coratella

Ieri sera, presso l'Officina San Domenico, si è tenuto l'incontro "Il risparmio tradito: come difendersi da banche, assicurazioni e sindacati", organizzato e moderato dall'avv. Michele Coratella, esperto di diritto bancario e finanziario, al quale hanno partecipato il prof. Beppe Scienza, il prof. Arcangelo Marrone, ed il notaio dott. Paolo Porziotta.

L'iniziativa ha ricevuto un ottimo riscontro da parte del pubblico, che numeroso ha partecipato all'evento, anche grazie allo spessore e alle qualità dei relatori invitati.
Sul palco, infatti, si sono susseguiti gli interventi di esperti del settore bancario che hanno messo a disposizione dei presenti le loro conoscenze e la loro competenza in materia finanziaria.
L'incontro è cominciato con l'intervento del prof. Beppe Scienza, docente di Matematica presso l'Università di Torino, che vanta anche una collaborazione con il Fatto Quotidiano. Il professore ha posto l'accento sulle lacune del sistema bancario e sulla propensione, da parte delle banche, a tutelare i propri interessi a scapito di quelli dei cittadini.
Molto coinvolgente, poi, l'intervento del prof. Arcangelo Marrone, docente di Economia aziendale presso la Lum, che ha invece chiarito alcuni aspetti dei rischi nella gestione del risparmio, con particolare attenzione all'attività del legislatore che, come sostiene il docente, nel corso del tempo ha portato ad un sistema finanziario privo di controllo.
Il notaio dott. Paolo Porziotta, presidente della Banca di Andria Credito Cooperativo, ha invece rappresentato il punto di vista delle banche, ricordando come l'istituto di Credito da lui diretto, in controtendenza rispetto agli altri, abbia cercato di agevolare l'imprenditoria locale, erogando sul territorio le risorse a sostegno dell'economica della nostra zona.

L' avv. Michele Coratella, moderando l'incontro, ha posto l'attenzione sui diritti dei risparmiatori, a volte calpestati da una prassi bancaria che spesso non considera il profilo del cliente, portandolo a compiere delle operazioni finanziarie temerarie, ad esclusivo vantaggio dell'istituto di credito: rispetto a tali condotte illegittime, perpetrate dalle banche, bisogna porre rimedio attraverso gli strumenti che la Legge mette a disposizione dei cittadini.

L'importanza e l'attualità delle tematiche trattate hanno coinvolto il pubblico presente, il quale ha dimostrato interesse intervenendo e colloquiando con i relatori, a loro volta bravi a rendere accessibili a tutti, concetti di economia e finanza.
In un momento così delicato per la gestione del risparmio, incontri come quello di ieri rendono un servizio essenziale alla cittadinanza, contribuendo a conferire alla gente il giusto grado di conoscenza in una materia, quale quella bancaria, irta di difficoltà e di nozioni tecniche che spesso la rendono inaccessibile.
Convegno sul risparmio traditoConvegno sul risparmio traditoConvegno sul risparmio traditoConvegno sul risparmio traditoConvegno sul risparmio traditoConvegno sul risparmio traditoConvegno sul risparmio traditoConvegno sul risparmio traditoConvegno sul risparmio traditoConvegno sul risparmio tradito
  • banca andria
  • michele coratella
  • banca di andria
  • Paolo Porziotta
Altri contenuti a tema
Mobilità sostenibile, un finanziamento di 502mila euro alla città di Andria Mobilità sostenibile, un finanziamento di 502mila euro alla città di Andria L'avv. Michele Coratella: «Questi stanziamenti devono essere utilizzati subito»
Un nuovo punto di ascolto per la campagna del M5S con Michele Coratella per "RiCostruire" Andria Un nuovo punto di ascolto per la campagna del M5S con Michele Coratella per "RiCostruire" Andria Ieri, domenica 27 ottobre l'inaugurazione in via Regina Margherita, 137
Debiti sul comparto rifiuti, Coratella M5S “ Ancora non sappiamo quanti debiti ha il Comune di Andria con l’ARO2BT” Debiti sul comparto rifiuti, Coratella M5S “ Ancora non sappiamo quanti debiti ha il Comune di Andria con l’ARO2BT” “Chiedo al Commissario prefettizio di riportare pubblicamente la situazione debitoria, in modo da fornire un quadro completo ai cittadini”
Verso le elezioni comunali 2020: quattro donne (forse) in corsa Verso le elezioni comunali 2020: quattro donne (forse) in corsa Oltre al candidato grillino Michele Coratella che ha già annunciato la sua candidatura
Italia 5 Stelle, anche da Andria il 12 e 13 ottobre a Napoli per la grande festa del M5S Italia 5 Stelle, anche da Andria il 12 e 13 ottobre a Napoli per la grande festa del M5S Grazia Di Bari e Michele Coratella guideranno la delegazione di Andria pentastellata. Incontri con gli esponenti di governo
Stazione Andria Sud, Coratella: "La strada resta chiusa" Stazione Andria Sud, Coratella: "La strada resta chiusa" Nonostante i lavori siano stati effettuati. Il M5S spiega le ragioni
Michele Coratella, M5S: "La catastrofica situazione finanziaria del Comune di Andria ha “infettato” anche l’ARO2BT" Michele Coratella, M5S: "La catastrofica situazione finanziaria del Comune di Andria ha “infettato” anche l’ARO2BT" Il Comune di Andria aveva difficoltà ad onorare i pagamenti già a partire dal 2015.
Dopo la festa patronale degrado e sporcizia in via Martiri di Belfiore Dopo la festa patronale degrado e sporcizia in via Martiri di Belfiore La denuncia fotografica arriva via fb. in un post dell'avv. Michele Coratella, del M5S
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.