Fidelis Andria - Nardò. <span>Foto Antonio D'Oria</span>
Fidelis Andria - Nardò. Foto Antonio D'Oria
Sport

Il Nardò stoppa la Fidelis Andria: scialbo 0-0 al "Degli Ulivi"

Gara con poche occasioni, risultato giusto

Passo indietro per la Fidelis Andria dopo la vittoria col Gravina: al "Degli Ulivi" è 0-0 contro il Nardò, al termine di una gara poco spettacolare. Gli ospiti si fanno preferire nel primo tempo e costruiscono la migliore occasione, nella ripresa i federiciani partono meglio e schiacciano gli avversari nella propria metà campo ma non riescono a bucare la porta. La squadra di Panarelli allunga a sei gare la striscia di imbattibilità.

Le due squadre si presentano alla sfida quasi appaiate in classifica, con i salentini avanti di un punto rispetto ai biancazzurri ma con una gara in più. L'equilibrio è confermato anche sul campo: primo tempo poco spettacolare con poche occasioni. Bisogna attendere il 7' per vedere il primo tiro della gara, con Bolognese che calcia al imite dell'area ma spedisce la sfera sopra la traversa. Gli ospiti rispondono con una chance più pericolosa al 13': cross basso di Potenza e intervento in spaccata a centro area di Gallo, il cui tiro diventa una svirgolata che però esce di poco a lato. I biancazzurri tornano in avanti al 17' con una botta di Prinari che calcia di prima intenzione in area da posizione invitante, pallone alto. Nella parte centrale della sfida le due formazioni quasi si annullano e i due portieri fanno da spettatori. Bisogna aspettare il finale di primo tempo per i due sussulti maggiori: al 40' Cerone serve Scaringella in profondità, il numero 9 stoppa la sfera in area di rigore e scarica un destro indirizzato sotto la traversa, ma il pallone termina di poco alto. La più grande occasione della prima metà di gara capita però al Nardò nel recupero: cross perfetto per Lezzi che tutto solo al centro dell'area di rigore calcia al volo a botta sicura, grande risposta di Anatrella che prima alza il pallone con un volo felino e poi lo blocca sulla linea di porta. Si torna negli spogliatoi con il punteggio invariato.

L'equilibrio comincia a venire meno nella ripresa: è una Fidelis più arrembante quella che si ripresenta in campo, costringendo i salentini ad arretrare nella propria metà campo. Latitano però le occasioni: la prima opportunità del secondo tempo arriva solo al 68' con Cerone, che si gira a centro area e conclude col sinistro ma il tentativo è centrale, Milli blocca la sfera a terra. All'80' altra chance per i federiciani: cross di Avantaggiato per Russo che stacca di testa e spedisce il pallone di poco a lato. Cinque minuti più tardi è Scaringella a provarci: il 9 biancazzurro difende la sfera in area di rigore, si gira e calcia ma l'estremo difensore fa suo il pallone. La Fidelis continua l'assedio anche nel finale: Scaringella non arriva per centimetri su un tiro-cross di Avantaggiato, ma il risultato non si sblocca.
TABELLINO

FIDELIS ANDRIA (3-4-2-1): 1 Anatrella; 2 Lacassia, 5 Fontana, 6 Venturini; 11 Frisenda (65' Clemente), 4 Manzo, 8 Bolognese, 3 Carullo (65' Avantaggiato); 10 Cerone (80' Monaco), 7 Prinari (74' Russo); 9 Scaringella.
PANCHINA: 12 Petrarca, 13 Tutino, 14 Dipinto, 15 Monaco, 16 Clemente, 17 Avantaggiato, 18 Lanotte, 19 Mariano, 20 Russo.
ALLENATORE: Luigi Panarelli.

NARDO' (4-2-3-1): 12 Milli; 2 Trinchera, 20 De Giorgi, 5 Stranieri, 21 Zappacosta (84' Scialpi); 8 Cancelli, 27 Valzano (62' Politi); 26 Lezzi (69' Granado), 98 Gallo (53' Massari), 7 Potenza; 11 Caputo.
PANCHINA: 1 Mirarco, 3 Romeo, 9 Granado, 10 Scialpi, 23 Palazzo, 25 Marulli, 29 Politi, 90 Massari, 99 Lamacchia.
ALLENATORE: Ciro Danucci.

INDISPONIBILI: Minacori (FA), Zammit (FA), Paparusso (FA), Cristaldi (FA)

MARCATORI: /

AMMONITI: 12' Prinari (FA), 33' Zappacosta (NA), 33' mister Danucci (NA), 59' De Giorgi (NA), 60' Manzo (FA), 70' Cerone (FA), 83' mister Panarelli (FA)

ESPULSI: /

ARBITRO: Cristiano Ursini, sezione di Pescara.

ASSISTENTI: Mattia Roperto, sezione di Lamezia Terme; Rodolfo Spataro, sezione di Rossano.

RECUPERO: 3' pt; 4' st.
  • Fidelis Andria
Altri contenuti a tema
Serie D, il 10 marzo si recupera Taranto-Fidelis Andria Serie D, il 10 marzo si recupera Taranto-Fidelis Andria Gara valida per l'undicesima giornata
La Fidelis Andria torna a vincere e continua a sognare: Sorrento battuto 2-0 La Fidelis Andria torna a vincere e continua a sognare: Sorrento battuto 2-0 Decidono le reti di cerone e Prinari nel secondo tempo, biancazzurri a un punto dalla vetta
Nuovo rinforzo per la porta della Fidelis: ecco Francesco Stasi Nuovo rinforzo per la porta della Fidelis: ecco Francesco Stasi Classe 2001, sarà a disposizione di mister Panarelli già per la sfida di domani con il Sorrento
La Fidelis Andria approda all'Università di Bologna, oggetto di studio di tre studenti pugliesi La Fidelis Andria approda all'Università di Bologna, oggetto di studio di tre studenti pugliesi l laureandi Alessandro Marinelli, Giuseppe Guastamacchia e Filippo Leccese hanno selezionato il club biancazzurro per elaborare uno Sport Business Plan
Pochissime emozioni e pareggio giusto: 0-0 tra Cerignola e Fidelis Andria Pochissime emozioni e pareggio giusto: 0-0 tra Cerignola e Fidelis Andria Seconda 'x' consecutiva per i biancazzurri, a due punti dalla vetta
Cerignola-Fidelis Andria, Panarelli: «Campo ostico ma ce la giocheremo» Cerignola-Fidelis Andria, Panarelli: «Campo ostico ma ce la giocheremo» Turno infrasettimanale per il girone H di Serie D, fischio d'inizio ore 14,30
Un gol per tempo al "Degli Ulivi": 1-1 tra Fidelis Andria e Bitonto Un gol per tempo al "Degli Ulivi": 1-1 tra Fidelis Andria e Bitonto Al vantaggio dell'ex Lattanzio risponde Figliolia. Biancazzurri momentaneamente primi assieme a Picerno e Casarano
Fidelis, colpo da novanta per la difesa: ecco Alex Benvenga Fidelis, colpo da novanta per la difesa: ecco Alex Benvenga Un ritorno in biancazzurro dopo l'ottima esperienza nella stagione 2018/19
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.