forze dell'ordine
forze dell'ordine
Attualità

Green pass: numerosi tra le Forze di polizia quelli non ancora vaccinati. In Puglia appello ad Emiliano

Michele Caputo, segretario generale della Regione Puglia del sindacato di Polizia LeS (Libertà e Sicurezza)

Il 15 ottobre '21 diventerà una data storica, l'entrata in vigore dell'obbligo della certificazione verde per l'accesso ai luoghi di lavoro, sta creando un paradosso nello stato di diritto. Come in tanti posti di lavoro anche nel comparto sicurezza c'è del personale che per svariate ragioni non si è vaccinato. Ne parliamo con Michele Caputo, segretario generale della Regione Puglia del sindacato di Polizia LeS (Libertà e Sicurezza).
D.: Caputo, come mai parecchi poliziotti non si sono vaccinati?
R.: Sono dell'idea che uno dovrebbe essere libero di decidere come meglio crede e non essere obbligato a fare qualcosa; comunque, molti dei Poliziotti che non si sono vaccinati non l'hanno fatto sia per ragioni mediche, patologie che non esonerano attualmente dal vaccinarsi o per altre motivazioni. Il non vaccinarsi contro il covid-19 è ancora un diritto e come tutti gli altri diritti un sindacato ha l'obbligo di difenderlo. Il problema nasce per chi ha deciso di andare al lavoro con la certificazione derivante da un tampone negativo.
D.: Caputo ci spieghi meglio, quale è il problema!
R.: Come ho già detto il non vaccinarsi è una libera scelta ma fare il tampone ogni 48 ore per poter accedere nei luoghi di lavoro è un obbligo. Però a differenza del vaccino che è gratuito, il tampone diventa oneroso per il dipendente, costringendolo (per non perdere una notevole parte dello stipendio, calcolabile in un esborso di circa 200 euro mensili) con molta probabilità ad alterare periodi di lavoro con periodi di ferie.
Una regione come la Puglia dove l'organico è già in forte sofferenza numerica, non si può permettere l'assenza di ulteriore personale. Le eventuali massicce assenze potrebbero compromettere la sicurezza del territorio.
D.: Come dirigente sindacale quale è la sua proposta?
R.: Si poteva predisporre per i Poliziotti di far fare i tamponi presso le nostre sale mediche, gratuitamente o sostenendo solo le spese vive del materiale. Anche questa soluzione alquanto ovvia non è stata presa in considerazione. Saremo costretti come sindacato anche questa volta a rivolgerci altrove!
D.: Con chi vuole parlarne?
R.: Ci rivolgeremo al presidente Emiliano, al quale ci siamo già rivolti nei primi periodi del covid-19, quando era quasi impossibile reperire i presidi di protezione individuale. Speriamo nel frattempo che la nostra amministrazione trovi una soluzione che non vada a discapito dei colleghi e che non si ripercuota sulla sicurezza nazionale! Ci sono 17 mila poliziotti senza green pass, cosa facciamo rinunciamo a loro?
  • polizia
  • michele emiliano
  • Sindacato di Polizia LeS (Libertà e Sicurezza)
  • Green Pass
Coronavirus

Speciale Coronavirus

Tutte le notizie sulla pandemia che ha cambiato il mondo

2523 contenuti
Altri contenuti a tema
Accesso ai luoghi di cultura: dal 6 dicembre solo green pass per Castel del Monte Accesso ai luoghi di cultura: dal 6 dicembre solo green pass per Castel del Monte In mancanza di Green Pass da vaccinazione o guarigione e di un documento di identità non sarà possibile accedere al sito e il biglietto eventualmente acquistato in prevendita non sarà rimborsato
6900 positivi deceduti in Puglia dall'inizio della pandemia 6900 positivi deceduti in Puglia dall'inizio della pandemia 4632 gli attualmente positivi
Nuove disposizioni sulle modalità di accesso ai luoghi di cultura: dal 6 dicembre solo Green Pass per Castel del Monte Nuove disposizioni sulle modalità di accesso ai luoghi di cultura: dal 6 dicembre solo Green Pass per Castel del Monte Il certificato verde andrà esibito all’accesso al sito, unitamente ad un documento di identità
Covid, sensibile aumento dei ricoveri in Puglia Covid, sensibile aumento dei ricoveri in Puglia Gli attualmente positivi superano quota 4500
Cosa cambia da domani con il super Green pass e quali novità per i non vaccinati Cosa cambia da domani con il super Green pass e quali novità per i non vaccinati Tutte le regole in vigore dal 6 dicembre al 15 gennaio
Somministrazione vaccini nelle farmacie della Bat: «Un paio di settimane per andare a regime» Somministrazione vaccini nelle farmacie della Bat: «Un paio di settimane per andare a regime» Il presidente di Federfarma Bat, Michele Pellegrini, definisce «graduale» il ritmo delle somministrazioni
Natale in masseria: in Puglia negli agriturismi è sold out Natale in masseria: in Puglia negli agriturismi è sold out La nuova variante Omicron e la possibile evoluzione dei contagi hanno ridotto drasticamente la scelta di passare le vacanze all'estero
Si va organizzando in Puglia la campagna vaccinale per la fascia di età dai 5 agli 11 anni Si va organizzando in Puglia la campagna vaccinale per la fascia di età dai 5 agli 11 anni Sono circa 244mila i bambini 5-11 anni che compongono la platea vaccinabile in Puglia
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.