Visione dall'alto progetto interramento binari
Visione dall'alto progetto interramento binari
Politica

Finanziamenti PINQUA, Andria Bene in Comune: «Quando sono i fatti a smentire le parole»

«Risultato straordinario per una città abituata da dieci anni all'immobilismo amministrativo e all'ignavia politica»

Sul finanziamento di 45 milioni di euro concesso da Ministero dei Trasporti al Comune di Andria, in merito al Programma Nazionale della Qualità Sostenibile, denominato PINQUA, registriamo l'intervento del gruppo consiliare di Andria Bene in Comune, a firma del suo capogruppo Emanuele Sgarra.

«Ieri mattina alcuni esponenti del centro-destra hanno pubblicato un comunicato stampa in cui accusavano questa Amministrazione di essere "priva di qualsiasi idea sul futuro della nostra Comunità", constatando addirittura "l'inesistenza di un disegno sul futuro di Andria e degli Andriesi".
Ebbene, ironia della sorte, nella stessa giornata di ieri il Ministero dei Trasporti ha pubblicato la graduatoria relativa al "Programma innovativo nazionale per la qualità dell'abitare" in cui il Comune di Andria risulta beneficiario del finanziamento di tutti e tre i progetti presentati, per un totale di 45 milioni di euro.
Tre progetti che, elaborati da questa Amministrazione con l'ausilio fondamentale di Ferrotramviaria S.p.A., interverranno sull'assetto urbano della città in prossimità delle tre future stazioni di Andria, andando a migliorare la qualità della vita di tutti i cittadini andriesi.
Nonostante la carenza di dirigenti e personale che abbiamo ereditato, dunque, non solo siamo riusciti a sviluppare ben tre progettazioni da candidare al bando di finanziamento, ma ognuna di queste è risultata beneficiaria di finanziamento.
Un risultato straordinario per una città abituata da dieci anni all'immobilismo amministrativo e all'ignavia politica, raggiunto solo grazie alla competenza ed alla dedizione di chi oggi è impegnato in prima linea per risollevare le sorti di Andria.
Dunque, mentre il centro-destra dei "competenti" che hanno distrutto Andria continua a parlare a sproposito, l'inesorabilità dei fatti sancisce un verdetto che non ammette appello: loro in 10 anni hanno accumulato 77 milioni di euro di debiti; noi in 9 mesi abbiamo già intercettato 45 milioni di euro di investimenti per il nostro territorio.
E questa è dura realtà che si abbatte contro la faziosità di chi, ancora oggi, non ha avuto il coraggio di chiedere scusa ad una città intera per la montagna di debiti sotto cui l'ha sepolta».
  • Comune di Andria
  • Andria Bene in Comune
Altri contenuti a tema
Andria rinnova la sua devozione alla Madonna Immacolata Andria rinnova la sua devozione alla Madonna Immacolata In piazza Duomo tanti fedeli presenti, con gli amici del Calcit ed i Vigili del Fuoco che hanno deposto i fiori alla stele mariana
Presentazione regionale ad Andria di Osterie d’Italia e Slow Wine 2022 Presentazione regionale ad Andria di Osterie d’Italia e Slow Wine 2022 La promozione letteraria/culinaria si è svolta nel chiostro della biblioteca diocesana
Extracomunitario trovato morto alla periferia di Andria Extracomunitario trovato morto alla periferia di Andria Si tratta di un 48enne di nazionalità tunisina. Dai primi rilievi la morte risalirebbe a cause naturali
"Il potere: uno spazio inquieto": il nuovo saggio del prof. Rocco D’Ambrosio presentato ad Andria "Il potere: uno spazio inquieto": il nuovo saggio del prof. Rocco D’Ambrosio presentato ad Andria Iniziativa del Forum di Formazione all’Impegno Sociale e Politico, in programma venerdì 10 dicembre 2021
Il Calcit celebra la Giornata del Malato Oncologico: una Santa Messa in Cattedrale Il Calcit celebra la Giornata del Malato Oncologico: una Santa Messa in Cattedrale Evento l’8 dicembre come da tradizione. Funzione officiata dal Vescovo Mons. Mansi
Riccardo Frisardi nominato Responsabile nazionale Ufficio Turismo dell’UDC Riccardo Frisardi nominato Responsabile nazionale Ufficio Turismo dell’UDC A Frisardi l’on. Cesa, conferisce anche l’incarico di Commissario cittadino dell’Unione di Centro
Emanuele Fabio Fortunato: il liutaio andriese con San Nicola e Castel del Monte nel cuore Emanuele Fabio Fortunato: il liutaio andriese con San Nicola e Castel del Monte nel cuore Premiato con il Nicolino d’oro, i suoi strumenti musicali sono famosi in tutto il mondo e amati da artisti di fama internazionale
Premio giornalistico Michele Palumbo: cerimonia di premiazione venerdì 10 dicembre Premio giornalistico Michele Palumbo: cerimonia di premiazione venerdì 10 dicembre Si tratta della seconda edizione del premio dedicato al compianto scrittore, corrispondente e opinionista di Andria
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.