Museo diocesano
Museo diocesano "S. Riccardo"
Eventi e cultura

Donna: scena di un crimine

Un incontro per riflettere e sensibilizzare: questa sera, alle ore 18, al Museo Diocesano

Ogni settimana sono oltre tre i casi di femminicidio, senza considerare i casi di violenza fisica e psicologica. La donna diventa dunque una vera e propria scena del crimine. Poco dopo la giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, tenutasi il 25 novembre, questa sera si vuole rinnovare la riflessione su un tema più che mai attuale, proprio partendo da una vicenda di cronaca avvenuta ad Andria poco tempo fa.

"Donna: scena di un crimine". Questo il nome dell'incontro che si terrà oggi, mercoledì 4 dicembre, dalle ore 18 alle ore 20, presso il Museo Diocesano di Andria. Saluteranno Pietro Marmo, Presidente Rotary Club "Castelli Svevi", Anna Zaccaro. Presidente FIDAPA, Raffaella Borreca, Presidente AMMI. Relazioneranno Giovanna Bruno, docente di diritto e referente "Fidelis Quadratum", Giuseppe Galante, criminologo, Ida Tammaccaro, Dirigente compartimento Polizia Postale e della comunicazione Puglia, Emanuele Bonato, Dirigente Commissariato PS Andria, Nunzia Porzio, psicologa e psicoterapeuta, Oriana Laboragine, esperta di diritto minorile, Vittorio Massaro, giornalista. Interverrà anche lo scrittore Maurizio De Giglio, mentre sarà possibile ammirare le opere dell'artista Susanna Conversano.

Modererà Sara Suriano, giornalista.
  • Museo Diocesano "San Riccardo"
  • pietro marmo
  • rotary club castelli svevi andria
  • fidapa
  • Polizia di Stato Andria
  • Emanuele Bonato
Altri contenuti a tema
Smarrisce cellulare che viene ritrovato da due giovani e consegnato al Commissariato di P. S. Smarrisce cellulare che viene ritrovato da due giovani e consegnato al Commissariato di P. S. Stupore da parte del proprietario quando a rispondere al suo telefono ha sentito la Polizia di Stato
La macchina elettorale comunale ha "tenuto" egregiamente per i due giorni di ballottaggio La macchina elettorale comunale ha "tenuto" egregiamente per i due giorni di ballottaggio Toni pacati per i due candidati Sindaco. Clima sereno e proficuo, malgrado il focolaio da coronavirus ed i pochi dipendenti comunali rimasti in servizio
Concessi gli arresti domiciliari al presunto stalker dell’avv. Di Pilato Concessi gli arresti domiciliari al presunto stalker dell’avv. Di Pilato L’uomo era stato tratto in arresto lo scorso 17 settembre su disposizione dell’Autorità giudiziaria
Polizia Stradale nella Bat: con la Questura di Andria l’on. Angiola chiede il potenziamento degli organici Polizia Stradale nella Bat: con la Questura di Andria l’on. Angiola chiede il potenziamento degli organici Il parlamentare pugliese ha presentato ieri alla Camera dei Deputati una apposita interpellanza al Ministro Lamorgese
Controlli in piazza Duomo e piazza Catuma: 5 sanzioni a persone senza mascherina Controlli in piazza Duomo e piazza Catuma: 5 sanzioni a persone senza mascherina Intervento della Polizia di Stato e della Guardia di Finanza: sequestrata anche una pianta di marijuana in una abitazione
1 Malgrado il caldo estivo numerosi gli elettori che si stanno recando alle urne Malgrado il caldo estivo numerosi gli elettori che si stanno recando alle urne Nella mattinata i seggi hanno visto una discreta affluenza. Ed all'Oberdan un poliziotto porta...in braccio una elettrice
Aggredita una giovane donna in piazza Catuma a seguito di un diverbio Aggredita una giovane donna in piazza Catuma a seguito di un diverbio Oltre alla ragazza, anche altre persone sarebbero rimaste contuse: sul posto 118, Carabinieri e Polizia di Stato
Poliziotto di Andria con collega barlettano salva a Trani un 76enne da annegamento Poliziotto di Andria con collega barlettano salva a Trani un 76enne da annegamento L'anziano aveva perso i sensi in acqua, adesso è fuori pericolo. Importante anche l'intervento di un'altra bagnante
© 2001-2020 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.