innesco rinvenuto nei pressi di contrada Gurgo
innesco rinvenuto nei pressi di contrada Gurgo
Cronaca

Rimosso innesco per appiccare fuoco all'erba secca: accade in contrada Gurgo

Un inquietante episodio quello raccontato da un nostro lettore: "con le alte temperature il vetro avrebbe incendiato l'abbondante erba secca presente"

Un inquietante episodio quello raccontatoci da un nostro lettore, che la dice lunga sul livello di balordaggine che la fa da padrone per molti individui. Qualche giorno fa, in contrada Gurgo, a pochi chilometri dal centro abitato, qualche balordo ha preso una damigiana di vetro e l'ha rotta, ponendo i vetri ad un angolo del un terreno, dove è più fitta la presenza dell'erba, molto secca in questo periodo, a causa delle alte temperature. Ma l'insano proposito è stato scoperto ed i vetri sono stati rimossi e l'erba tagliata.
Purtroppo, a detta del proprietario del fondo, questo sistema, ovvero quello di mettere dei vetri a contatto con l'erba secca, funge da innesco per l'avvio delle fiamme, vetro che surriscaldandosi alle alte temperature ha facile presa sull'erba secca presente. L'incendio dei filoni perimetrali dell'erba secca presente, avrebbe provocato il propagarsi delle fiamme.

Invitiamo quindi tutte le persone civili e sensate, non solo a mantenere il più possibile puliti canali e siepi ma a provvedere a rimuovere, con ogni rifiuto pericoloso anche possibili vetri che, anche inavvertitamente, potrebbero causare incendi nelle nostre campagne, dagli sviluppi imprevedibili.
  • Comune di Andria
  • antincendio boschivo
Altri contenuti a tema
Allerta meteo ad Andria fino alle ore 20 del 26 settembre per precipitazioni e vento Allerta meteo ad Andria fino alle ore 20 del 26 settembre per precipitazioni e vento La Protezione Civile regionale raccomanda l’osservanza delle buone norme comportamentali
Via Ospedaletto: proroga chiusura attraversamento ferroviario sino al 6 ottobre 2022 Via Ospedaletto: proroga chiusura attraversamento ferroviario sino al 6 ottobre 2022 Considerate le problematiche insorte nel corso degli spostamenti dei PP.SS.
Il Vescovo Mansi membro della Commissione Episcopale per il clero e la vita consacrata Il Vescovo Mansi membro della Commissione Episcopale per il clero e la vita consacrata Una delegazione diocesana parteciperà domenica 25 settembre alla Santa Messa officiata dal Santo Padre, Papa Francesco
Pietro Di Pilato (M5S): «Da tre mesi attendo il mio ingresso nella 4^ Commissione comunale permanente» Pietro Di Pilato (M5S): «Da tre mesi attendo il mio ingresso nella 4^ Commissione comunale permanente» L'ultima convocazione e riunione della 4^ commissione risale al 20.01.2022
Festa di San Pio da Pietrelcina: le celebrazioni alla parrocchia delle SS. Stimmate Festa di San Pio da Pietrelcina: le celebrazioni alla parrocchia delle SS. Stimmate Processione questa sera, che giungerà anche nell'ospedale "Bonomo"
Arciconfraternita di Maria SS. Addolorata: il rito dell’investitura di nuovi confratelli e consorelle Arciconfraternita di Maria SS. Addolorata: il rito dell’investitura di nuovi confratelli e consorelle Domani, venerdì 23 Settembre alle ore 19.00 con la celebrazione della Santa Messa all’altare del Cappellone delle chiesa di San Francesco d'Assisi
Alla Fondazione Bonomo Ricerca in Agricoltura, il via al corso di "Tecnico Superiore della valorizzazione del Patrimonio Enogastronomico" Alla Fondazione Bonomo Ricerca in Agricoltura, il via al corso di "Tecnico Superiore della valorizzazione del Patrimonio Enogastronomico" Della durata di 2000 ore, 800 di stage in aziende, il percorso è rivolto a diplomati e laureati ed è completamente finanziato, quindi gratuito per i partecipanti
Il saluto della Città di Andria alla Guardia di Finanza per i festeggiamenti di San Matteo Il saluto della Città di Andria alla Guardia di Finanza per i festeggiamenti di San Matteo Funzione religiosa presso la Basilica Concattedrale Santa Maria Maggiore di Barletta con i rappresentanti istituzionali della Bat
© 2001-2022 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.