Concorso scuola
Concorso scuola
Scuola e Lavoro

«Concorsone» scuola: bravi fisici, matematici ed ingegneri

I dati di ammissione alla prova scritta: taglio per oltre il 50 % dei partecipanti. Per l'Elementare e la Scuola Materna solo il 20 % passa la prima selezione

I 321 mila laureati e precari della scuola che hanno sostenuto il «concorsone» per le oltre 11 mila cattedre, hanno ricevuto i primi risultati dei test svolti. In particolare il primo taglio ha eliminato più della metà dei partecipanti sia alle Superiori che alle Scuole Medie. Nel test da 50 domande in 50 minuti, infatti, per esser ammessi alla seconda prova bisognava superare i 35 punti che ha raggiunto solo il 45 % di coloro i quali sono stati ammessi per le «Superiori» ed il 48,5 % di coloro i quali sono stati ammessi alle «Medie»

La percentuale si abbatte giungendo alla scuola elementare e materna: il 22,9 % per i primi ed il 18,8 % per i secondi. Ottime le prestazioni di laureati in fisica, matematica ed ingegneria: per loro un lusinghiero 3 su 4 di ammissione. Bene anche chi ha concorso per un posto di insegnate di Latino e Greco nei licei classici. In fondo alla classifica, invece, i filosofi con solo uno su tre ad esser ammesso per i licei delle scienze umane. Male anche i laureati in Architettura ed in Giurisprudenza o Economia: per loro solo il 36 % in media di ammissione.

Ora pronti per la prossima prova selettiva: si tratta di una prova scritta della durata di 2 ore e trenta minuti e si articolerà in quattro quesiti a risposta aperta. La prova scritta relativa all'insegnamento di discipline scientifiche e tecnico-pratiche che prevede anche l'espletamento di una ulteriore prova successiva di laboratorio, nonché le prove scritte relative all'insegnamento di discipline artistiche, che prevede anche l'espletamento di una ulteriore prova pratica successiva, avranno la durata di 2 ore e si articoleranno in tre quesiti a risposta aperta. Date, orari e luoghi, saranno comunicati entro il 25 gennaio prossimo dagli Uffici Regionali Scolastici, ma dovranno esser svolti tra l'11 ed il 21 febbraio prossimo.
    © 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.