Carabinieri
Carabinieri
Cronaca

Spaccio di droga, arrestati due andriesi di 17 e 39 anni

Il minore era incensurato, il secondo fermato era già noto alle forze del'ordine. Segnalato alla Prefettura il 35enne consumatore

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Andria hanno arrestato un 17enne incensurato del luogo, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Il minore, sorpreso per strada a cedere una dose di stupefacente, è stato bloccato e sottoposto a controllo. La perquisizione personale e domiciliare ha consentito ai militari di rinvenire e sequestrare complessivamente 21 dosi di hashish, cinque delle quali rinvenute nelle sue tasche, per un peso di circa 38 grammi. Tratto in arresto, il minore, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, è stato associato presso il centro di prima accoglienza "Fornelli" di Bari. L'acquirente, invece, un 35enne del luogo, è stato segnalato alla Prefettura di Barletta quale consumatore di stupefacenti.

Sempre i Carabinieri della Compagnia di Andria hanno arrestato il 39enne Massimo Napolitano, del luogo e già noto alle Forze di Polizia, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. L'uomo, in ore notturne, è stato sorpreso e bloccato in via Trani mentre cedeva una dose di cocaina ad un tossicodipendente poi segnalato alla Prefettura quale consumatore di droga. Tratto in arresto, su disposizione della Procura della Repubblica di Trani, l'uomo è stato associato presso la locale casa circondariale.
© 2001-2021 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.