Iniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superiori
Iniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superiori
Vita di città

Ad Andria un processo contro la mafia, è una simulazione per non dimenticare le vittime

Iniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superiori

Esattamente come se si fosse in un'aula di Tribunale, o meglio ancora in quella bunker di un supercarcere, in cui si celebra un maxi processo contro la mafia. Il giudice di Trani, Rossella Volpe, ha aperto il dibattimento, la parola subito è andata al pubblico ministero, Marcello Catalano, sostituto procuratore della Repubblica. Il reato contestato è quello di estorsione aggravata dal metodo mafioso, il pm ha tentato di dimostrarlo con le prove raccolte dagli inquirenti. La difesa degli imputati è spettata agli avvocati Aldo Balducci e Mario Malcangi, a loro il compito di smontare la tesi dell'accusa. Così ad Andria, nella sala del Consiglio comunale, con una simulazione di processo penale, si vive la giornata della legalità in memoria delle vittime delle mafie. Il 23 maggio è l'anniversario della strage di Capaci.

"Come ogni anno il Forum ha riproposto una iniziativa nella giornata della legalità per ricordare tutti coloro che hanno sacrificato la loro vita per le istituzioni ma anche per diffondere la cultura della legalità e dell'antimafia, promuovendo i più alti valori di democrazia, solidarietà, onestà e rispetto degli altri", spiega Marco Salice, del Forum Città dei Giovani.

Nella simulazione del processo penale coinvolti gli studenti di alcuni istituti superiori di Andria, il Liceo Classico "C. Troya", lo Ccientifico "R. Nuzzi" e l'Ites-liceo economico sociale "E. Carafa". Ma prima il racconto delle modalità con cui si svolgono le indagini da parte dei vertici delle Forze dell'ordine.

"Diamo in giornate come questa un risvolto nella pratica agli insegnamenti nozionistici, anche perchè oggi la scuola mira allo sviluppo delle competenze non più semplicemente sulle conoscenze", commenta il professor Tiberio Di Bari, docente del Classico. "Il messaggio che i ragazzi devono cogliere è quello di capire cosa significa combattere la mafia", conclude Caterina Montingelli, docente dell'Istituto tecnico commerciale, "Ettore Carafa".

Hanno portato il loro personale contributo anche gli appartenenti alle Forze dell'Ordine cittadine, il Primo dirigente del Commissariato di P.S. Emanuele Bonato, il Maggiore delle Fiamme Gialle Doriana Dileo ed il Tenente dei Carabinieri Pietro Zona.
13 fotoIniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superiori
Iniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superioriIniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superioriIniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superioriIniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superioriIniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superioriIniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superioriIniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superioriIniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superioriIniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superioriIniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superioriIniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superioriIniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superioriIniziativa del Forum dei Giovani con gli studenti delle scuole superiori
  • Comune di Andria
  • forum città di giovani
  • tribunale di trani
  • doriana dileo
  • Emanuele Bonato
  • Pietro Zona
Altri contenuti a tema
Pd e le elezioni di primavera: "L'attenzione della segreteria regionale per il Comune di Andria" Pd e le elezioni di primavera: "L'attenzione della segreteria regionale per il Comune di Andria" "Convinta che tutto il circolo cittadino condividerà il mio sentimento di gratitudine per questo suo dichiarato impegno"
Rapina al centro scommesse: confessa il 34enne fermato dalla Polizia di Stato Rapina al centro scommesse: confessa il 34enne fermato dalla Polizia di Stato L'uomo ha ammesso le proprie responsabilità davanti al Gip del Tribunale di Trani
Politica: Renzi da vita a "Italia Viva" ma ad Andria al momento nessuna adesione Politica: Renzi da vita a "Italia Viva" ma ad Andria al momento nessuna adesione Il Segretario del Pd Vurchio su incontri con il M5S: "Nessun contatto istituzionale"
Settore Socio Sanitario: attività sospese per trasloco uffici dal 12 al 23 settembre Settore Socio Sanitario: attività sospese per trasloco uffici dal 12 al 23 settembre Da via Mozart si trasferirà in piazza Trieste e Trento presso il Palazzo degli Uffici comunali
Tricolorun Andria, venerdì 20 settembre la conferenza stampa a Palazzo di Città Tricolorun Andria, venerdì 20 settembre la conferenza stampa a Palazzo di Città Saranno svelati tutti i dettagli della prima edizione
Piscina comunale via delle Querce, Michele Coratella (M5S): "E' il momento di fare chiarezza" Il VIDEO Piscina comunale via delle Querce, Michele Coratella (M5S): "E' il momento di fare chiarezza" Il VIDEO Mentre monta la protesta, l'esponente pentastellato annuncia che la vicenda è al vaglio della Corte dei conti
Chiusura tratto ferroviario Andria-Barletta, Michele Coratella (M5S): "Altri pulman in piazza Bersaglieri" Chiusura tratto ferroviario Andria-Barletta, Michele Coratella (M5S): "Altri pulman in piazza Bersaglieri" Il rammarico dell'esponente pentastellato circa il mancato trasferimento a Largo Appieni della fermata dei pulman extraurbani
Elezioni, De Mucci e Scamarcio (F.I.): "Giunto il momento di parlare di come costruire il programma" Elezioni, De Mucci e Scamarcio (F.I.): "Giunto il momento di parlare di come costruire il programma" I giovani esponenti azzurri fanno il punto sulla situazione politica in vista degli appuntamenti elettorali del 2020
© 2001-2019 AndriaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica telematica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
AndriaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.